Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Perché il prefisso telefonico dei cellulari inizia con il 3?

Perché il prefisso telefonico dei cellulari inizia con il 3?

Stampa
Perché il prefisso telefonico dei cellulari inizia con il 3?
pixabay

Ti sei mai chiesto perché i numeri dei cellulari iniziano con 347, 339 o 348? Tutta "colpa" del prefisso telefonico.

Quando si diffusero i cellulari in Italia, i numeri iniziavano con 03: dopo qualche anno però, nel 2001, lo 0 è scomparso e ora tutti i numeri di telefono iniziano con 3.

Il prefisso telefonico

Le prime tre cifre del numero di un telefono, che sia fisso o mobile, compongono un numero che si chiama prefisso telefonico: il prefisso varia in base alla città di provenienza nel caso del telefono fisso, o in base all'operatore telefonico (cioè tim, vodafone o wind per esempio) che ha emesso la scheda sim.

Quindi il prefisso telefonico è un codice che serve a identificare il luogo del chiamante oppure una società di servizi mobili.

Nel corso degli anni però, puoi decidere di cambiar operatore telefonico senza cambiare numero di telefono. In questo caso il prefisso non identifica più l'operatore attuale ma continua a riferirsi a quello di provenienza: se infatti una sim viene disabilitata o cade in disuso, il numero associato a quella sim torna al suo "antico" operatore.

Esempi di prefissi telefonici mobili

TIM: 330, 331, 333, 3338, 339, 360
ILIAD: 351-3, 351-4, 351-5
Vodafone Italia:
349, 348, 345, 340, 347
Wind: 
320, 323, 389
3:
390, 391, 397

Per le chiamate all'estero

Se vuoi chiamare un amico che abita fuori dall'Italia, devi digitare, prima del suo numero, il prefisso del paese dove risiede, che inizia sempre con 00 (ma per comodità puoi scrivere a che +.

Esempi di prefissi telefonici internazionali

Italia: 0039
Gran Bretagna: 0044
Francia: 0033
Polonia: 0048
Grecia: 0030