Donna Moderna
FocusJunior.it > News > “Notti Magiche”, la canzone di Italia ’90 che è diventata l’inno degli azzurri

“Notti Magiche”, la canzone di Italia ’90 che è diventata l’inno degli azzurri

Stampa
“Notti Magiche”, la canzone di Italia ’90 che è diventata l’inno degli azzurri
Getty Images

Scritta in occasione dei Mondiali del 1990, la canzone (che in realtà non si chiama così) è tornata attuale diventando l'inno che sta accompagnando le imprese azzurre agli Europei. Ecco la sua storia

Il titolo della canzone sarebbe Un'estate italiana, ma tutti la conoscono per quelle "Notti magiche" ripetute nel ritornello che hanno marchiato a fuoco non solo una lontana estate di 31 anni, ma tutta al storia recente dell'Italia calcistica.

Sì, perché la canzone cantata da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato venne composta in occasione di Italia 90, ma nel tempo è diventata quasi un secondo inno (dopo Canto degli Italiani di Mameli) che soprattutto ad Euro 2020 ha accompagnato le imprese degli Azzurri.

LA STORIE DELLE NOTTI MAGICHE

In realtà, benché praticamente ogni italiano conosca almeno il ritornello della canzone, non tutti sanno, che Un'estate italiana non nacque come un pezzo originale.

In occasione dei Mondiali del 1990 ospitati in Italia infatti, la RAI scelse come sigla d'apertura dei programmi dedicati all'evento To Be Number One, una canzone scritta da Tom Whitlock e incisa dagli stessi collaboratori dell'autore (Giorgio Moroder Project). Tuttavia per la versione italiana gli autori si rivolsero ai cantautori Gianna Nannini ed Edoardo Bennato, i quali riadattarono il testo in italiano e trasformarono una semplice sigla in una hit immortale.

Dall'esibizione del duo Nannini-Bennato alla cerimonia d'apertura del Mondiale, la canzone è diventata infatti un simbolo anche per le generazioni più giovani, quelle che non hanno vissuto appieno le "Notti Magiche".

PERCHÈ LE "NOTTI MAGICHE" CI PIACCIONO COSÌ TANTO?

Il ritornello è sicuramente orecchiabile e facile da imparare (Notti magiche inseguendo un goal / Sotto il cielo di un'estate italiana...), ma forse la canzone è entrata nella testa e nei cuori degli italiani anche per quel confortante ricordo di un'Italia, quella del 1990, che serena e benestante si stava vivendo il proprio Mondiale, con una Nazionale di calcio forte e un Paese ancora lontano da tutte quelle preoccupazioni che di lì a poco l'avrebbero investita (gli scandali politici, la crisi economica ecc...).

Insomma, le "Notti magiche" portano un po' di nostalgia ai più anziani e rievocano anni gloriosi per i più giovani. Non è un caso che proprio ad Euro 2020, con gli Azzurri vera sorpresa del torneo, Un'estate italiana sia tornata ad essere cantata nelle piazze e dagli stessi giocatori della Nazionale.

Certo, il Mondiale 1990 non andò benissimo visto che fummo eliminati in semifinale nonostante fossimo la grande favorita (anche perché eravamo i padroni di casa), ma nel 2021 la canzone è diventata un talismano: nello storico stadio di Wembley, è stata l'Italia a vincere l'Europeo!

GUARDA IL VIDEO UFFICIALE DI UN'ESTATE ITALIANA

ULTIME NEWS