Donna Moderna
FocusJunior.it > News > #NoBullismo, la gara contro bulli e cyberbulli dura più a lungo

#NoBullismo, la gara contro bulli e cyberbulli dura più a lungo

Stampa

#NoBullismo, l'iniziativa proposta da Aied per combattere il pessimo fenomeno del bullismo dura più a lungo. Leggete le nuove date, fate ancora in tempo a partecipare con le vostre idee e progetti!

Sono stati prolungati al 9 novembre i termini per inviare i progetti che concorrono a “NObullismo – Voce ai giovani: la gara di idee”, proposta da Aied Roma, per sensibilizzare giovani e adulti al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

 

Posticipata anche la chiusura delle votazioni on line, che ora avverrà il 13 novembre e pure il sondaggio nazionale, anch'esso aperto a tutti fino al 13 novembre.

Bullismo e cyberbullismo sono sempre più presenti nella vita dei giovani. Sono due fenomeni che incidono pesantemente sul benessere e sullo sviluppo di chi ne è vittima anche se, spesso, questo fenomeno viene ridotto a scherzo o gioco tra ragazzi. Solo 1 ragazzo su 5 informa un adulto di ciò che gli è accaduto per paura di vendette da parte del bullo/a o dei bulli/e.

 

Secondo Telefono Azzurro, il 30 per cento delle vittime di bullismo compie atti di autolesionismo o peggio.

Secondo Aied, che ha organizzato “NObullismo – Voce ai giovani: la gara di idee” è necessario educare alla libertà e al rispetto reciproco per garantire qualità e valore alla vita di voi ragazzi e alla società di domani, di cui sarete attori e protagonisti.

“NObullismo – Voce ai giovani: una gara di idee” è un’occasione per permettere a giovani ed esperti di confrontarsi e analizzare il problema in profondità dando anche un contributo concreto per la creazione e la diffusione di una società basata su confronto, libertà e sicurezza, lontana da violenza, sopraffazione ed esclusione.

La premiazione del concorso avverrà il 26 novembre a Roma.

 

Per saperne di più leggi le domande sulla gara #nobullismo