Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsNews e curiositàQual è il giorno più caldo della storia?

Qual è il giorno più caldo della storia?

Stampa
Qual è il giorno più caldo della storia?
Shutterstock

Il giorno più caldo della storia? Lo scorso 3 luglio 2023 con una temperatura media globale di 17.01°C. Temperatura che non ha precedenti, almeno da quando esistono i termometri.

Il giorno più caldo? In realtà il mese di luglio 2023 è stato senza dubbio uno dei più caldi della storia. In America e in Asia sono stati battuti record di calore. In Sicilia ma anche nel resto d’Europa, centinaia di vigili del fuoco stanno combattendo gli incendi.

Ma cos'è esattamente un'ondata di caldo?

È un periodo di tempo in cui le temperature medie sono significativamente più elevate rispetto alle normali condizioni climatiche della stagione e della regione specifica. Queste condizioni di calore intenso possono durare da alcuni giorni a diverse settimane e possono essere particolarmente problematiche quando si verificano in zone dove generalmente non fa così caldo.

Durante un'ondata di caldo, le temperature massime diurne possono raggiungere livelli estremi e le temperature notturne possono essere insolitamente alte. Questo può provocare un accumulo di calore nell'aria, con effetti dannosi sulla salute umana e sull'ambiente.

Le cause possono essere diverse, ma sono spesso associate a condizioni atmosferiche specifiche. Ad esempio, un'area di alta pressione può stabilizzarsi sopra un'ampia regione causando il ristagno dell'aria calda e impedendo il passaggio di fronti freddi che porterebbero sollievo. Questo fenomeno può anche aumentare il rischio di incendi boschivi, ridurre la qualità dell'aria e portare a siccità.

Per affrontare le ondate di caldo le autorità e gli enti preposti possono attivare piani di emergenza per mitigare gli effetti sulla popolazione.

Perché si dice canicola?

La parola "canicola" deriva dal latino canicula, che significa "piccola cagna". In origine, il termine era utilizzato per designare la stella Sirio, la più brillante del cielo del nostro emisfero. Situata all’interno della costellazione del Cane Maggiore, è nota anche con il nome di canicola, sostantivo che viene in genere associato a un grande caldo, poiché sorge e tramonta con il Sole tra il 24 luglio e il 26 agosto, il periodo più caldo dell’anno, che è la stella più luminosa della costellazione del Cane Maggiore. Tuttavia, grazie alla scienza, sappiamo oggi che la canicola è causata da fenomeni atmosferici complessi, come l'alta pressione atmosferica che trattiene l'aria calda, e non da stelle o miti.

In sintesi, il termine "canicola" è diventato un modo colloquiale per riferirsi alle ondate di caldo estivo intenso, ma scientificamente le ondate di caldo sono il risultato di condizioni atmosferiche specifiche e non sono causate dalla stella Sirio o da altre costellazioni nel cielo.

L’ondata di caldo è pericolosa?

SÌ ! Si può anche morire di caldo se non si rispettano certe precauzioni. Bisogna bere molto e regolarmente per non disidratarsi e per mantenere la temperatura corporea intorno ai 37°C. E soprattutto non uscire e non fare sport nelle ore più calde della giornata, tra mezzogiorno e le 16, quando il sole è alto nel cielo.

Ricordati quindi di bere e di stare in luoghi freschi in caso di ondata di caldo!

CATEGORY: 1