Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsNews e curiositàEclissi solare anulare, che cos’è?

Eclissi solare anulare, che cos’è?

Stampa
Eclissi solare anulare, che cos’è?
NASA/Bill Dunford

Il 14 ottobre, il cielo ci regalerà uno spettacolo emozionante: un'eclissi solare anulare, o eclissi di anello di fuoco". Scopriamo insieme che cos’è

Eclissi solare anulare… Ma cosa significa esattamente, come avviene, e come possiamo osservarla? Esploreremo tutto ciò che c'è da sapere su questo fenomeno astronomico. Inoltre, scopriremo quali precauzioni prendere per osservare in sicurezza questo spettacolo celeste.

14 ottobre, il cielo si trasformerà in un palcoscenico molto particolare con l'apparizione dell'anello di fuoco, un fenomeno celeste noto come eclissi solare anulare . Sebbene non sarà possibile ammirarlo dall'Italia, la Nasa, l'agenzia spaziale americana, ha organizzato uno streaming in diretta del fenomeno per farci vivere questa particolare esperienza. Quindi, anche se non potremmo ammirare l'anello di fuoco dal vivo, potremo comunque essere parte di questa incredibile esperienza grazie alla tecnologia.

Che cos'è un'eclissi solare anulare?

Ma cosa succede durante un'eclissi anulare? E perché viene chiamato anello di fuoco? Durante questo fenomeno, la Luna si trova tra la Terra e il Sole, ma la sua posizione è tale che non riesce a coprire completamente il Sole. La Luna, che si troverà in un punto dell’orbita più lontano dal nostro pianeta, ci apparirà più piccola del disco solare: anche sovrapponendosi completamente non riuscirà a coprirlo tutto e quello che vediamo è il Sole con un anello luminoso intorno alla Luna, da cui il nome "anello di fuoco".

Perché l'eclissi solare anulare del 2023 è speciale?

L'eclissi solare anulare del 2023 è conosciuta come la Grande Eclissi Americana, poiché sarà visibile in Nord, Centro e Sud America. Un anello luminoso di luce solare attorno ai bordi della Luna creerà uno spettacolo unico e per osservatori e fotografi. Anche se le eclissi solari anulari non sono così rare (si verificano ogni uno o due anni), questa è unica a causa delle molte località di osservazione. Non solo, questo fenomeno è a tutti gli effetti uno dei più duraturi dal 2016 in poi, quest'anno infatti l'eclissi anulare durerà circa 5 minuti e 17 secondi. La prossima eclissi di questo tipo (che avverrà il 2 ottobre 2024) sarà visibile solo in Cile e Argentina. Quindi cogli l'attimo!

Quanti tipi di eclissi solare esistono? E che cos’è un'eclissi solare?

Un'eclissi solare è un evento astronomico straordinario che si verifica quando la Luna si trova tra il Sole e la Terra, oscurando temporaneamente la luce solare. Esistono tre tipi principali di eclissi solari:

  1. Eclissi solare totale: Durante un'eclissi solare totale, la Luna copre completamente la faccia del Sole, facendo scomparire la luce solare in modo totale per un breve periodo.
  2. Eclissi solare anulare: In questo caso, la Luna non si trova nel punto più vicino alla Terra, quindi il suo diametro sembra più piccolo di quello del Sole. Ciò crea un "anello di fuoco" intorno alla Luna, poiché non riesce a coprire completamente il Sole.
  3. Eclissi solare parziale: Durante un'eclissi solare parziale, la Luna copre solo una parte del Sole, dando l'impressione che una parte del Sole sia "morsa" dalla Luna.

Il tipo di eclissi solare che si verifica dipende dalle posizioni relative del Sole, della Terra e della Luna, nonché dalla posizione da cui viene osservato l'evento.

Curiosità astronomiche

Le eclissi solari non sono un fenomeno unico sulla Terra; possono verificarsi anche su altri pianeti del nostro sistema solare. Tuttavia, dovremmo attendere fino al 23 settembre 2090 per assistere alla prossima eclissi solare totale in Italia.

Come osservare l'eclissi in sicurezza

Per osservare un'eclissi solare in sicurezza, è essenziale utilizzare occhiali speciali progettati per questo scopo. Gli occhiali da sole standard non offrono protezione sufficiente per i tuoi occhi. Se desideri vedere l'eclissi, chiedi ai tuoi genitori o a un adulto di procurarti occhiali protettivi per l'eclissi.

Un'alternativa sicura per osservare l'eclissi senza guardare direttamente il Sole è creare un proiettore stenopeico. Per realizzarlo, pratica un piccolo foro in un pezzo di carta e tieni la carta in modo che la luce solare passi attraverso il foro, proiettando l'immagine del Sole su un altro pezzo di carta. Questo ti permetterà di osservare l'evoluzione dell'eclissi in modo sicuro e interessante.

CATEGORY: 1