Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Momo, lo spam virale di Whatsapp che spaventa i ragazzi

Momo, lo spam virale di Whatsapp che spaventa i ragazzi

Stampa
Momo, lo spam virale di Whatsapp che spaventa i ragazzi
Pixabay

Si tratta di un'inquietante immagine diffusa sull'app di messagistica che "vuole" essere ritrasmessa ad altri contatti. Non cascateci!

«Condividimi o ti verrò a trovare». È questo più o meno il contenuto del messaggio che migliaia di ragazzi sparsi per il mondo si sono visti recapitare da Momo, un contatto anonimo di Whatsapp, che accompagna frasi inquietanti ad un'immagine altrettanto spaventosa di una strega-demone che sembra uscita da un film di Tim Burton.

Il fenomeno sta spaventando i più giovani perché Momo viene inviato da numeri sconosciuti che utilizzano prefissi stranieri e si presenta davvero come un'entità paranormale in grado di perseguitarci dal nostro smartphone

Momo, non è altro che una statua un po' inquietante...
Credits: YouTube

Ma è tutto una truffa!

In realtà Momo è solo l'ennesima catena di Sant'Antonio che vuole farsi condividere ad altri contatti per diventare virale. Nulla di oscuro, nulla di misterioso: solo l'ennesimo spam che fa presa sulle emozioni per giocare qualche brutto tiro.

Ma Momo esiste?

In un certo senso sì, ma non è affatto un demone pronto a venirci a prendere nel sonno.

Si tratta infatti della scultura di una "donna-uccello" in mostra alla Vanilla Gallery di Tokyo, un museo famoso per le sue esposizioni sopra le righe e piuttosto macabre.

 

ULTIME NEWS