Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsMeteo, temporale a supercella che cos’è?

Meteo, temporale a supercella che cos’è?

Stampa
Meteo, temporale a supercella che cos’è?
Getty Images

Negli ultimi giorni avrai sicuramente sentito parlare di fenomeni atmosferici estremamente violenti, come i temporali a supercella. Ma che cosa sono esattamente? Scopri di più su questi spettacolari eventi meteorologici qui.

Il temporale a supercella rappresenta un aspetto straordinario e temuto della meteorologia. Queste potenti tempeste atmosferiche sono capaci di generare tornado, grandinate di dimensioni impressionanti e venti distruttivi proprio come quelli che si stanno abbattendo in questi giorni in Lombardia. Scopriamo insieme le caratteristiche e il comportamento dei temporali a supercella e il loro impatto sull'uomo e sull'ambiente.

1. Cos'è un temporale a supercella?

È un tipo di tempesta estremamente organizzata e persistente che si forma in condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli. La supercella è un tipo di temporale caratterizzato dalla presenza al suo interno di un mesociclone, una profonda corrente ascensionale in continua rotazione. Questi “temporali rotanti” possono essere molto intensi, con violente grandinate e forti precipitazioni concentrate in brevi periodi di tempo.

2. Struttura di una supercella

Le supercelle hanno una struttura ben definita. Al loro centro si trova il mesociclone, una sorta di "ciclone interno", che è responsabile della rotazione e dell'energia cinetica della tempesta. Questo mesociclone può essere individuato utilizzando radar meteorologici avanzati, che consentono ai meteorologi di monitorare le tempeste in tempo reale.

3. Le fasi di un temporale a supercella

Un temporale a supercella attraversa tre fasi principali: l'organizzazione, la fase matura e la fase dissipativa. Durante l'organizzazione, il mesociclone inizia a formarsi, alimentando la tempesta e portando alla sua crescita. Nella fase matura, il temporale è al massimo della sua potenza e può generare eventi meteorologici estremi come tornado, forti venti e grandinate. Infine, nella fase dissipativa, il temporale inizia a perdere energia e si affievolisce.

temporale a supercella

4. I pericoli associati ai temporali a supercella

I tornado generati da queste tempeste possono essere tra i fenomeni atmosferici più distruttivi, causando danni estesi e mettendo a rischio la vita delle persone. Le grandinate di grandi dimensioni possono danneggiare gravemente colture e proprietà, mentre i venti violenti possono abbattere alberi e danneggiare strutture.

5. Previsione e Sicurezza

La previsione di questi eventi atmosferici è una sfida per i meteorologi. Tuttavia, con l'avanzamento della tecnologia radar e dei modelli di previsione meteorologica, sono stati fatti notevoli progressi nella capacità di prevedere l'arrivo e lo sviluppo di queste tempeste.

6. L'impatto Ambientale

Le inondazioni improvvise e la distruzione causata da questi temporali possono causare danni significativi all'ambiente circostante. E se da un lato rappresentano uno degli spettacoli più straordinari della natura, dall'altro sono uno dei fenomeni atmosferici più pericolosi.

CATEGORY: 1