Meme e matematica: inventato un modello che prevede il successo di un contenuto on-line!

 Stampa
trend-meme
Youtube/University of Manchester

I ricercatori dell'Università di Manchester hanno analizzato i tormentoni più virali degli ultimi anni per trarne un modello matematico in grado di leggere e prevedere il successo di un meme pubblicato sul web. Scopri come hanno fatto!

Avete mai notato che un meme, così come qualsiasi altra moda di Internet, diventa virale in pochi giorni,e poi, dopo solo qualche mese, scompare per sempre? Ecco, alcuni matematici hanno voluto scoprire il perché di un simile comportamento!

 

Quei mattacchioni ricercatori della University of Manchester’s School of Mathematics, in collaborazione con la compagnia di analisi dati Spectra Analytics, hanno infatti passato al setaccio i trend, ossia le tendenze di aumento o calo di popolarità, di 26 tra i contenuti di maggior diffusione degli ultimi anni (Es: l'Ice Bucket Challenge che qualche estate fa faceva versare litri di acqua ghiacciata sulla testa dei Vip).

 

Incrociando cifre, numeri e grafici, gli studiosi hanno ricavato un modello matematico ribattezzato Complex Contagion (letteralmente "contagio complesso, in riferimento alla diffusione di alcuni meme che "contagiano" il Web). 

ice-bucket-challenge-billgates
Vi ricordate l'Ice Bucket Challenge? Era un gioco diffuso in tutto il mondo in cui migliaia di persone, tra cui molti Vip (come Bill Gates, il fondatore di Microsoft, nella foto), si versavano una secchiata di acqua e ghiaccio per scopi benefici. | Youtube

Tale modello è davvero molto complesso e non solo riesce a spiegare il comportamento dei meme virali, ma applicandolo ad un contenuto nuovo, può prevederne il successo (o l'insuccesso)!

Complex Contagion vede e prevede!

«L'influenza Social può portare a mode passeggere che diventano popolari molto rapidamente ma che muoiono altrettanto velocemente - ha spiegato il Dr.Thomas House, firma principale dello studio - Molte teorie e modelli sono stati avanzati per spiegare simili comportamenti, ma le prove empiriche (cioè basate sull'esperienza diretta N.d.R) ne hanno sempre contraddetto l'accuratezza. Fino ad ora...»

Il Complex Contagion ha infatti passato il test-realtà, riuscendo a leggere con anticipo l'andamento virale di alcuni meme e nel prossimo futuro potrebbe diventare uno strumento davvero utile per tutte quelle compagnie che si affidano a Internet e ai Social per raggiungere più pubblico possibile.

 
16 Luglio 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
10 cose che (forse) non sai sul calcio
23 Settembre 2017 
Condividi
4° Trofeo CONI Kinder + sport
22 Settembre 2017 
Condividi
Descendants 2 su Disney Channel
20 Settembre 2017 
Condividi