Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Vinicius e Tom, le mascotte di Rio 2016

Vinicius e Tom, le mascotte di Rio 2016

Stampa
Vinicius e Tom, le mascotte di Rio 2016
Facebook

Chi sono i portafortuna delle Olimpiadi 2016? Sono Vinicius e Tom, due simpatici personaggi che ne combinano di tutti i colori!

Ogni grande evento sportivo ha una mascotte, e Rio 2016, le prossime Olimpiadi, non fanno eccezione. Due simpatici personaggi, Tom e Vinicius, porteranno fortuna agli atleti delle Olimpiadi e ricorderanno a tutti i partecipanti quei sentimenti di amicizia e condivisione con i quali va vissuto ogni torneo sportivo.

 

Vinicius è un po’ felino un po’ uccello, e racchiude in sé le sembianze di alcuni degli animali caratteristici del Brasile. Tom invece è un albero magico, una creatura nata dalla fusione delle varie piante delle foreste brasiliane.

Oltre ad essere il compagno di Vinicius, Tom è anche la mascotte dei Giochi Paralimpici, che sono le Olimpiadi per le persone con disabilità e iniziano subito dopo la fine dei Giochi regolari

 

L’omaggio a due grandi musicisti 

Tom e Vinicius sono nati il 2 ottobre 2009, il giorno in cui il Comitato olimpico internazionale ha annunciato che Rio de Janeiro avrebbe ospitato i giochi della XXXI Olimpiade. Tuttavia non sembrano dei bambini di 7 anni, perché la loro è una vita senza tempo!

I loro nomi sono stati scelti per omaggiare due musicisti brasiliani famosi nel mondo, Vinicius de Moraes e Antonio “Tom” Carlos Jobim.

 

Il movimentato Vinicius e il riflessivo Tom 

In questa stramba coppia di amici, Vinicius è il più movimentato: gli piace correre veloce, saltare, giocare, e ha due super poteri. Può allungarsi quanto vuole e sa imitare il verso di qualsiasi animale… Divertente no? Vive in una casa sull'albero, nella foresta di Tijuca: da lassù, insieme agli amici, guarda tutta la città e organizza nuove avventure!

 

 

Tom invece è più pigro, anche lui ama giocare ma preferisce rilassarsi nella foresta, e talvolta leggere i libri per conoscere il mondo. Spesso schiaccia un pisolino sotto piccole cascate sulle rive dei laghi. Così può esercitare al meglio la fotosintesi: per lui che è un albero quello è il suo cibo, altrimenti non potrebbe vivere! 

Quando Vinicius si caccia in qualche guaio, Tom tira fuori qualche strumento magico dalla sua testa fatta di foglie e corre ad aiutarlo.

Viva l’amicizia!

L’amicizia di Tom e Vinicius è nata con le Olimpiadi e serve a celebrare altre amicizie, tutte quelle che nasceranno nei 16 giorni di Rio 2016. Per Tom e Vinicus la natura non ha segreti, e con le loro avventure vogliono insegnarci che con la creatività, l'intelligenza e la determinazione possiamo realizzare i nostri sogni

 

Fonti: Rio 2016 (sito ufficiale)