Nostro Figlio
FocusJunior.it > News > Lo sapevi che i pesci rossi possono guidare?

Lo sapevi che i pesci rossi possono guidare?

Stampa
Lo sapevi che i pesci rossi possono guidare?
Getty Images

Non è uno scherzo. Gli scienziati dell'Università Ben-Gurion del Negev, in Israele, hanno insegnato ai pesci rossi a… guidare. E sono anche bravi!

Attento! Quel pesce rosso ha una guida spericolata! No, tranquilli non ci capiterà mai di vedere sulle nostre strade dei pesci rossi alla guida di un'automobile. Però, gli scienziati israeliani hanno fatto un esperimento: sono riusciti ad addestrare sei pesci rossi alla guida di uno strano veicolo, una specie di acquario su ruote. La nuova ricerca è stata pubblicata sulla rivista Behavioral Brain Research qualche settimana fa.

SCIENZIATI “FUORI DI TESTA”

Che senso ha far guidare un pesce rosso? Forse negli abissi marini ci sono le autostrade? Niente affatto. È solamente uno studio per dimostrare che alcuni animali riescono a orientarsi ugualmente anche se vengono portati fuori dal loro habitat. E il team di scienziati dell'Università Ben-Gurion del Negev ha insegnato con successo ai pesci rossi di sapersi muovere e orientare anche sulla terraferma, e con un’auto!

ORIENTARSI SENZA MAPPA E SENZA BUSSOLA

È noto da precedenti ricerche che molti animali hanno incredibili capacità di navigazione che consentono loro di orientarsi anche su distanze molto lunghe. Queste abilità sono state dimostrate da studi sui topi per esempio, dall’orientamento degli uccelli migratori, dei piccioni o dei salmoni. Negli animali, la capacità di navigazione non si riferisce alla capacità di guidare una barca, un aereo o un'astronave! Si parla di navigazione animale per indicare la loro capacità di orientarsi con precisione, senza una mappa o una bussola. Questa capacità è essenziale per la loro sopravvivenza infatti permette loro di cercare riparo, cibo o un partner.

COME È FATTA LA FISHMOBILE?

In realtà, più che di un'automobile si tratta di un acquario poggiato su un carrello con delle ruote. Utilizzando un sistema di telecamere appropriato sono stati ripresi i movimenti dei pesci rossi, registrati e tradotti da uno speciale software che rilevava la posizione dei pesci rispetto alle pareti dell'acquario e la traduceva in un comando per le ruote del veicolo. In altre parole, se il pesce si avvicinava alla parete dell'acquario, la fishmobile si muoveva in quella direzione. Gli scienziati però hanno voluto capire se i movimenti non fossero stati casuali, così hanno posizionato dei bersagli di cartone rosa all’esterno della fishmobile per attirare la loro  l'attenzione. E ogni volta che il pesce rosso si spostava verso il bersaglio, veniva ricompensato con un po' di cibo.

SFATIAMO I FALSI MITI SUI PESCI ROSSI

Ormai si sa, la leggenda metropolitana secondo cui i pesci rossi hanno una memoria di appena 3 secondi è una bufala, ma questi pesciolini non finiscono mai di sorprenderci. La loro capacità di guidare la fishmobile ha dimostrato non solo che i pesci rossi sono in grado di apprendere, ma anche che possono trasferire facilmente le loro eccellenti capacità di navigazione subacquea in un ambiente terrestre. E bravi i pesci rossi!