Nostro Figlio
FocusJunior.it > News > Libri > I libri più belli da leggere in vista del Natale

I libri più belli da leggere in vista del Natale

Stampa

I libri più belli da leggere in vista del Natale, ambientati nella neve ma anche al mare e tra i boschi, per raccontare i tanti modi differenti con cui ci si prepara ad affrontare un momento magico

I libri più belli da leggere in vista del Natale, ambientati nella neve ma anche al mare e tra i boschi, per raccontare i tanti modi differenti con cui ci si prepara ad affrontare un momento magico di condivisione e serenità.

1- ORME NELLA NEVE di Beatrice Masini e Angelo Ruta
I genitori trascorreranno le vacanze in crociera e un ragazzino di città si trova solo con il nonno nella vecchia casa in montagna. Riusciranno a vedere uno spettacolo che nessuno schermo di computer può eguagliare: gli animali del bosco compresa la mitica volpe.
Da 8 anni
Da leggere perché:
Per i meravigliosi e delicatissimi disegni e “perché un elefante nella neve è una cosa rara e preziosa. È una cosa che incontri solo una volta nella vita, e poi se ne va. Ma se l’hai visto, o anche solo se hai creduto di vederlo, poi lo porti sempre con te.”

2- IL BAMBINO CHE PARTÌ PER IL NORD ALLA RICERCA DI BABBO NATALE di Kim Leine
Andreas vive in Groenlandia con i genitori e la sorellina; tutti aspettano con ansia Natale tranne il papà che non lo ha mai festeggiato neanche da piccolo. Sarà un viaggio in slitta tra le nevi e i ghiacci ad aprire gli occhi anche al padre più riluttante sulla vera natura della festa più attesa.
Da 6 anni
Da leggere perché:
Per le bellissime atmosfere nordiche. “Tra le rocce dietro la casa tenevano dodici cani da slitta. Si chiamavano Thor e Odino, Smaug e Bilbo, Freja, Cioccolato, Orsetto, Carota, Brunetto, Uffe, Lotte e Qernertoq, che in groenlandese significa «nero»".

3- IL SEGRETO DEL BOSCO di Elisa Puricelli Guerra
La storia molto poetica di una ragazzina che non è abituata a festeggiare il Natale, perché i suoi genitori lavorano troppo, fino a che non incrocia la sua strada con quella di un lupo, di un corvo e di tasso in un meraviglioso “Palazzo delle nevi”.
Da 8 anni
Da leggere perché:
Bellissimi disegni per una caccia al tesoro a ritroso nel tempo. “Non per lamentarmi, ma il benvenuto è stato fffreddo! L’Orso Polare ha ringhiato e la Regina delle Nevi ha detto: «Felice di conoscerti». Non lo sembrava affatto. Alle regine è proibito mostrare emozioni?”.

4- PICCOLO LIBRO SULL’AMORE di Ulf Stark
Fred parla con la presa d’aria dietro il cappotto di suo padre mentre lui è al fonte a combattere contro “quell’idiota con i baffetti” e in Svezia c’è l’inverno più freddo di sempre. Natale però porterà coraggio, amore e sorprese.
Da 8 anni
Da leggere perché:
Un meraviglioso libro in cui un ragazzino sveglio scopre che non ci si innamora necessariamente della più carina della classe e che non è facile essere sempre coerenti ma si può tentare.

5- UN NATALE di Truman Capote
Due poeticissimi racconti in cui l’autore di Colazione da Tiffany ricorda i suoi Natali da bambino nel profondo dell’Alabama. Il piccolo Truman prepara le feste cuocendo focacce con un’anziana zia e cercando l’albero più bello nel fondo dei boschi.
Da 12 anni
Da leggere perché:
“Io ero un autentico ragazzo di campagna. Credevo in Gesù e dicevo fedelmente le mie preghiere. Sapevo che Babbo Natale esisteva. E a casa, nell’Alabama, non portavo mai le scarpe, se non per andare in chiesa, inverno o estate”.

6- UN GIOCATTOLO PER NATALE di Gianni Rodari
Lo scrittore in persona si aggira per Roma cercando regali per i nipotini quando si imbatte in uno strano negozio che vende telecomandi magici capaci di spostare le persone nel tempo e nello spazio.
Da 7 anni
Da leggere perché:
“Ma cosa dice? E che razza di latino parla? – borbottò Cesare. A sentir criticare il mio latino, dopo che per quaranta e piú anni mi ero sgolato per farlo imparare ai ragazzi, mi mancò la voce per replicare al dittatore”.

7- IL DIARIO DI BABBO NATALE di Nicola B. Natale presentato da G. & M. Abete
“Un anno di caos, allegria e miracoli al Polo Nord” dalla viva voce del protagonista assoluto della festa più amata; appunti di cose da ricordare, liste della spesa, polaroid e discussioni con Mamma Natale si aggiungono alle “comunicazioni interne abete” e ai curricula dei collaboratori.
Da 7 anni
Da leggere perché:
"5 marzo “ho chiamato Elf Assistence” e mi hanno mandato un tecnico che mi ha insegnato a usare il microonde. Ma cosa è quella roba trasparente che ha usato Mamma N. per ricoprire le porzioni? E’ molto difficile da masticare".

8- GESÙ BAMBINO VENUTO DAL MARE di Mariella Panzeri e Silvia Colombo
Una storia senza età raccontata più con i disegni che con le parole per ricordarci che Natale non è solo la festa in cui si ricevono e si scambiano i regali ma è il compleanno di Gesù Bambino, un Gesù Bambino che continua a rinascere anche oggi sotto le spoglie più disparate.
Da 7 anni
Da leggere perché:
Le coperte termiche d’emergenza con cui si avvolge chi ha preso troppo freddo diventano preziosi mantelli dorati come quelli che indossavano i re Magi.

9- NATALE PER SBAGLIO di Angelo Mozzillo e Martina Tonello
Non è necessario che sia proprio il 25 dicembre per festeggiare Natale, basta la giusta disposizione d’animo e la voglia di stare tutti insieme. Lo sanno bene gli animali che vivono nell’”antica foresta del Nord” ai quali basta un segnale per correre a preparare una grande festa.
Da 7 anni
Da leggere perché:
Per festeggiare davvero è necessario coinvolgere anche chi è più timido o più triste.

10- UN MOSTRO PER BABBO NATALE di Eleonora C. Caruso e Maurizia Rubino
La “Squadra Calmamostri” deve correre in aiuto di Babbo Natale che, a causa di una terribile tempesta di neve, teme di non riuscire a recapitare tutti i regali per tempo ed è in preda al panico, cioè ad una enorme quantità di “mostri paurosi”.
Da 7 anni
Da leggere perché:
I mostri rappresentano le paure dei bambini: Caccola è la paura di Leo di essere stupido, Ombra la paura del buio di Ren, Frou Frou quella di Ollie di sembrare una femminuccia e Zitto quella di Mia di deludere gli altri.

11- CHRISTMASAURO. UN DINOSAURO PER NATALE di Tom Fletcher
William vive solo con il suo papà in una casetta sbilenca da quando ha perso la mamma in un incidente che lo ha costretto in sedia a rotelle. La sua più grande passione sono i dinosauri ed è proprio un dinosauro che chiede a Babbo Natale un anno che è particolarmente triste e sconsolato…
Da 8 anni
Da leggere perché:
“Ogni giorno che ci allontana dall’ultimo Natale ci avvicina al prossimo” e anche le più perfide bambine boccolute possono avere un fondo di bontà.