Donna Moderna
FocusJunior.it > News > I letti degli umani? Sono più sporchi di quelli degli scimpanzé!

I letti degli umani? Sono più sporchi di quelli degli scimpanzé!

Stampa
I letti degli umani? Sono più sporchi di quelli degli scimpanzé!
Ipa-agency

Pensate di dormire nel pulito, avvolti da candide lenzuola? Uno studio americano potrebbe smontare le vostre certezze!

Gli scimpanzé dormono in letti più puliti dei nostri.

Sembra una pazzia, ma è il risultato di approfondite ricerche eseguite dagli scienziati della North Carolina State University, i quali hanno pubblicato uno studio che dimostra come i giacigli dei nostri "cugini" scimmieschi contengano meno microbi e sporcizia rispetto ai nostri candidi lettoni!
Ma com'è possibile?

35% dei batteri nei letti infatti proviene proprio dal nostro corpo, inclusi batteri fecali (sì, proprio quelli che si trovano nella cacca!), orali e cutanei. I luoghi di riposo degli scimpanzé invece, presentano molti meno microbi di questo tipo!

Per giungere a simili conclusioni, il team guidato dalla ricercatrice Megan Thoemmes si è recato in Tanzania per raccogliere i tamponi di 41 letti o nidi di scimpanzé per testarne la biodiversità microbica.

E noi che pensavamo di dormire nel pulito!
Credits: Ipa-agency


Naturalmente i test effettuati hanno portato alla luce una grande varietà di microrganismi. Tale biodiversità infatti riflette gli ambienti in cui lo scimpanzé vive e dorme (ossia gli alberi).

Ma, a differenza dei letti degli esseri umani, i giacigli di queste scimmie hanno mostrato una minore probabilità di ospitare batteri fecali, orali o cutanei, che invece, come già detto, abbondano nei nostri - apparentemente puliti - letti.

«Ci aspettavamo anche di vedere un numero significativo di parassiti di artropodi, ma non è stato così» ha affermato la Dott.ssa Thoemmes.