Nostro Figlio
FocusJunior.it > News > Leggere ad alta voce aiuta a memorizzare meglio?

Leggere ad alta voce aiuta a memorizzare meglio?

Stampa
Leggere ad alta voce aiuta a memorizzare meglio?

Leggere ad alta voce aiuta a ricordare meglio, ma anche a parlare ed esprimersi con più sicurezza. Ecco come

Esistono tanti studi ed esperimenti che dimostrano i benefici del leggere ad alta voce e dell'ascoltare chi parla. Per esempio in una serie di ricerche portate aventi pochi anni fa, David Smith e i suoi colleghi dell'Università di Aberdeen, nel Regno Unito, hanno dimostrato che la memoria nelle donne è più sensibile al tono della voce maschile che a quella femminile.

Altri studi si concentrano sul ripetere la lezione come aiuto per ricordarla meglio. Un esempio lampante sono gli scioglilingua: in generale sono parole o frasi difficili ma ce li ricordiamo, e funzionano proprio per quello, perché li ripetiamo a voce alta.

Lo studio

Art Markman nel suo blog Psychology spiega perché la lettura ad alta voce ci fa ricordare meglio parlando di  una ricerca in cui un gruppo di alunni ha letto una lista, metà in silenzio e metà ad alta voce. Al momento dell'interrogazione, gli studenti hanno ricordato di più la parte della lista che hanno letto ad alta voce.

Spiega che il processo di memorizzazione si instaura nel momento in cui si "pronuncia" quella parola o quel concetto stessi (si chiama processo di produzione). Ciò, al contrario, non avviene se ripetiamo qualcosa solo a mente.

Inoltre, leggere ad alta voce  aiuta a parlare sempre meglio, ad affrontare la timidezza e ad acquistare sicurezza nel nostro modo di esprimerci, ma anche in quello di muoverci.

Consigli

A proposito di muoversi, oltre a leggere ad alta voce, gli esperti consigliano anche questa tecnica: mentre ripetete la lezione per l'interrogazione del giorno dopo; o quando dovete memorizzare delle date storiche, oppure una serie di nomi, per esempio i sette re di Roma, elencateli a memoria spostandovi per la casa, di stanza in stanza, e collegate un nome, o un concetto della lezione, a una camera o a un angolo dello spazio attraverso cui vi state muovendo. In questo modo, davanti al prof, collegherete visivamente una data, che magari ancora non conoscete tanto bene, a un luogo che invece vi è famigliare: per questo riuscirete a ricordarla.

Ci provate? Fateci sapere se questo metodo funziona davvero! Oppure scriveteci le vostre tecniche per ricordarvi le cose.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche