Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Le nuove tute degli astronauti Nasa

Le nuove tute degli astronauti Nasa

Stampa
Le nuove tute degli astronauti Nasa
nasa

Dalle tute degli astronauti alla navicella: tutto è nuovo e un po' da film nella nuova missione spaziale che sabato 30 maggio proverà a ripartire da Cape Canaveral, la base Nasa. In realtà, il Falcon 9 avrebbe dovuto lanciare la navicella Dragon mercoledì scorso ma il forte vento ha impedito la partenza.

Seguendo il percorso di questa missione sembra di saltare nel futuro: non solo per la Dragon, prima navicella privata (è stata realizzata dall'imprenditore Elon Musk, l'ideatore dell'automobile elettrica Tesla), riutilizzabile per diverse missioni; ma anche e forse sopratutto, per le nuove tute spaziali degli astronauti.

Jose Fernandez

Cosi si chiama lo stilista che ha progettato le tute degli astronauti, Doug Hurley e Bob Behnken, il primo equipaggio trasportato dalla Dragon per una missione spaziale.

Non è invece la prima volta che Fernandez disegna tute. Ti ricordi di Wolverine, Wonder Woman, Wolverine, Man in Black, Batman vs. Superman, Alien III, Thor e Captain America: Civil War? Fernanedez ha disegnato le tute dei super eroi, cominciando dal film Gremlins del 1989.

Un inizio curioso alla Space X

Tutto iniziò nel 2016, quando Fernandez disegnò un casco per astronauti da presentare, insieme ad altri, ad Elon Musk, fondatore della società Space X. Tra tutte le proposte esaminate, Ellon scelse proprio il suo, però, come racconta lo stesso Fernandez: "non sapevo cosa fosse Space X e non avevo capito che la tuta che avevo disegnato sarebbe stata la tuta degli astronauti di una vera missione. Pensavo che stessero preparando un film".

Da allora, iniziò la progettazione della tuta spaziale vera e propria, che, nel corso di tante missioni sulla Iss, è rimasta sempre la stessa. Fino ad oggi.

Naturalmente, mentre Fernandez ha studiato l'estetica della tuta, cioè come è fatta fuori, un team di ingegneri e scienziati hanno pensato a come perfezionarla "dentro", cioè come renderla sicura e funzionale per le missioni.

Per esempio, diversamente da prima, ora gli astronauti possono respirare e parlare attraverso un unico attacco. Il casco è realizzato su misura attraverso la stampa 3D: gli sono poi stati aggiunti meccanismi per il sollevamento del visore, la chiusura ermetica e i microfoni. Vietato però usare la nuova tuta degli astronauti per le passeggiate spaziali.

Per quelle gli astronauti continueranno a usare le "vecchie" Emu, le Extravehicular Mobility Unit dello Space Shuttle, che resistono 8-10 ore alle radiazioni spaziali.

ULTIME NEWS
FJ LAB: la pallina scomparsa
Condividi
Crea una mascherina senza cuciture
Condividi
Che cos’è la Costituzione?
Condividi
FJ Lab: il trucco del bicchiere bucato
Condividi