Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Le emoji sulle targhe delle auto

Le emoji sulle targhe delle auto

Stampa
Le emoji sulle targhe delle auto
wikicommons

Potrebbero comparire le emoji sulle targhe delle auto, ma solo negli Stati Uniti, più precisamente nello stato del Vermont. è qui infatti che è stato presentato un disegno di legge alla Camera dei rappresentanti per consentire agli automobilisti di vivacizzare la targa delle loro auto con un'emoji.

Il progetto è stato presentato da Rebecca White: la parlamentare propone di creare una targa di immatricolazione che consenta di scegliere uno tra sei emoji e di aggiungerlo al numero assegnato dalla motorizzazione.

Oltre all'emoji il conducente potrebbe avere anche la possibilità di scegliere la serie di numeri di tutta la targa della sua auto.

Precendenti

Se la legge viene approvata, il Vermont sarà il primo stato negli Usa a introdurre le emojii nelle targhe, ma non è il primo paese ad averci pensato. Dal 2019 infatti in Australia, nel Queensland, le targhe possono già girare con targhe-emoji, a scelta tra ridente, sorridente, ammiccante, amorosa o con gli occhiali da sola.

Quali saranno le emoji scelte dal Vermont? Non sono state ancora specificate quali saranno le "elette" tra le 3178 "ufficiali" a partire dal 2019 (per Emoijpedia).

Una nuova emoji italiana

Il gesto italiano "ma che vuoi?" diventa un'emoticon ufficiale.
Credits: ipa agency

Forse, quando la proposta di aggiungere le emoji alla targhe arriverà in Italia, potremo scegliere anche tra le più nuove: l’ente che gestisce l'approvazione delle Emoji, l’Unicode Consortium, in questi giorni, ha ufficializzato la "mano a cuoppo", il gesto tipicamente italiano che in genere significa: "ma che vuoi?!".

Infatti la nuova icona è stata inventata proprio da un italiano, Adriano Farano: uscirà su tutti gli smartphone e applicazioni a partire da quest'anno, insieme ad altre circa 60 nuove icone.