Donna Moderna
FocusJunior.it > News > La storia del vigilante della grammatica di Bristol

La storia del vigilante della grammatica di Bristol

Stampa

Si aggira di notte nelle strade deserte della città inglese di Bristol alla ricerca di insegne e cartelli scritti sbagliati. E appena trova un errore lo corregge: è “il vigilante della grammatica”, un uomo misterioso che da 13 anni cerca di rimediare a uno dei più diffusi errori della lingua inglese: il genitivo sassone scritto sbagliato.

La tv britannica Bbc ha girato un documentario su di lui e lo ha soprannominato “il vigilante della grammatica. È un uomo misterioso, un ingegnere che non sopporta i cartelli e le insegne scritte sbagliate.

 

E così, da ben 13 anni si aggira, di notte e nascosto da una felpa col cappuccio, lungo le strade deserte della città inglese di Bristol alla ricerca di strafalcioni. E quando ne trovo una lo corregge immediatamente usando una speciale asta, che ha inventato lui stesso, per rimuovere o coprire l'errore.

“L'apostrofizzatore” (è il soprannome che i giornali inglesi gli hanno dato) nel lontano 2003 si imbufalì leggendo un'insegna con gli orari degli uffici comunali. Il cartello diceva:

 

Monday’s to Friday’s

una vera pazzia grammaticale traducibile più o meno come “del lunedì alla del venerdì”. Mentre invece avrebbero voluto scrivere “dal lunedì al venerdì”.

 

Il fatto che il cartello fosse posto davanti agli uffici comunali di Bristol la dice lunga sulla qualità dell'istruzione inglese moderna. Fatto sta che, da allora, il nostro apostrofizzatore misterioso ha deciso di diventare un “vigilante della grammatica”.

Bbc News

Tempo fa ha sistemato l'insegna di un negozio di manicure chiamato Amys Nail’s (più o meno “Amys delle unghie”) scrivendo il corretto Amy’s Nails (le unghie di Amy) ed è stato un successone!

 

Ti capita mai di leggere insegne e cartelli con errori di grammatica? Di' la tua!

Guarda una sequenza del documentario della Bbc che mostra come lavora l'apostrofizzatore misterioso!

Fonte Jon Kay/Bbc News