Donna Moderna
FocusJunior.it > News > La grande bugia dell’atterraggio di precisione

La grande bugia dell’atterraggio di precisione

Stampa
La grande bugia dell’atterraggio di precisione

Il divertente video di una mega-bugia che sembra vera: quando l'apparenza inganna!

Su internet gira un video divertente . Mostra un uomo in un prato che, scendendo lungo una pista insaponata, giunge a un trampolino e, dopo un volo lunghissimo, atterra in una piscina gonfiabile piena d'acqua con una precisione sorprendente. E senza farsi male!

 

Com'è possibile? Quante volte avrà provato a lanciarsi, prima di centra e quella tinozza piena d'acqua? E come mai, l'uomo non ha nemmeno un'ammaccatura?
Semplice: il video è falso. Guardatelo bene, cari focusini. A un certo punto del volo, l'uomo scompare per qualche istante in un avvallamento del prato. Quando torna visibile imbocca il trampolino e vola verso la mini piscina. Be', se ci fate caso, non si tratta dell'uomo che è partito dalla cima del prato, ma di

 

un pupazzo a grandezza naturale!

Osservate come agita scomposto le braccia e come vola in modo innaturale. Osservate anche il tuffo in piscina, ripreso da molto lontano per non svelare il trucco.
Le cose sono andate così

L'uomo che partiva dallo scivolo, in realtà arriva fino in fondo alla pista e lì si ferma, restando nascosto. 
Usando una  catapulta nascosta alla vista,   gli organizzatori lanciano un pupazzo (dopo aver fatto molti lanci di prova per vedere dove sarebbe atterrato e aver messo proprio lì la piscina).
Non appena il pupazzo arriva nella tinozza, un uomo vero che era già lì, ma nascosto,  si alza e saluta felice: missione compiuta. Ma super-falsa .

 

Morale della favola

Non credete mai, senza riflettere, a tutto ciò che vedete, cari focusini. Nemmeno se lo dice la tv. E meno che mai se lo vedete su Internet!
Usate sempre la vostra testa e fatevi delle domande anche se tutti dicono "che è così"!