Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Il vulcano Fagradalsfjall è da record: erutta da sei mesi

Il vulcano Fagradalsfjall è da record: erutta da sei mesi

Stampa
Il vulcano Fagradalsfjall è da record: erutta da sei mesi
Getty Images

Il vulcano Fagradalsfjall, in Islanda sta eruttando da se mesi! Questa che sta accadendo è la più lunga eruzione vulcanica dal 1967!

Il vulcano Fagradalsfjall, in Islanda, a circa 50 km a sud-ovest della capitale Reykjavik, ha iniziato la sua attività il 19 marzo scorso e da allora non ha più smesso di eruttare lava e lapilli dal suo cratere. Sono più di sei mesi che va avanti e questa è la più lunga eruzione vulcanica dal 1967!

I CRATERI DEL VULCANO

Quella di quest'anno è la sesta eruzione che è avvenuta in 20 anni. E, secondo i vulcanologi, si sono formati 7 piccoli crateri nel terreno di cui 2 di questi ancora visibili; mentre gli altri 5 sono stati ricoperti dalla lava fuoriuscita dall’unico cratere ancora attivo, che ha un diametro di circa 334 metri.

LO SAPEVI CHE...

Il vulcano Fagradalsfjall in sei mesi ha prodotto quasi 143 milioni di metri cubi di lava. Ovvero la quantità di acqua che contengono 47.000 piscine olimpioniche (lunghe 50 metri).

ATTRAZIONE TURISTICA

Le eruzioni del vulcano Fagradalsfjall attirato migliaia di curiosi da tutto il mondo. E finora sono stati circa 300.000 i turisti che hanno ammmirato lo “spettacolo”.

AREA VULCANICA

Quest'area vulcanica è rimasta inattiva per circa 800 anni. Con 32 vulcani attivi, l'Islanda è la regione più vulcanica d'Europa.

I PRECEDENTI PRIMA DI QUESTO

C'è un precedente record dieruzione prima di questo, ovvero l'eruzione del vulcano di Holuhraun che ha prodotto un fiume di lava che per la sua enorme estensione, avrebbe potuto coprire l'intera isola di Manhattan, negli Stati Uniti. Il “campo di lava” è durato quasi 6 mesi, tra agosto 2014 e febbraio 2015. L'ereuzione più lunga in assoluto (più di 3 anni tra il 1964 e il 1967) invece è avvenuta sull'isola di Surtsey, nel sud del Paese.

Mentre nel 2010 l'enorme eruzione del vulcano Eyjafjallajökull ha pesantemente interrotto i voli aerei nel nord Europa per 7 mesi