Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Il Sole visto da vicino: le prime foto

Il Sole visto da vicino: le prime foto

Stampa
Il Sole visto da vicino: le prime foto
nasa

La Nasa ha pubblicato le foto del Sole visto da vicino, scattate dalla Sonda Parker. Scoprite cosa si vede.

Se vi siete sempre chiesti com'è il Sole visto da vicino, ora potete saperlo guardando le foto scattate dalla sonda Parker e che la Nasa ha pubblicato sul suo sito. Sono le immagini più ravvicinate che abbiamo del Sole.

In particolare si vede il fascio di luce esterno (quello che spunta nelle eclissi di Sole). Questa striscia è calda milioni di gradi. E' composta da particelle di plasma (cioè gas pieno di particelle elettriche cariche) ed è allungata dal vento solare. Il piccolo pallino luminoso poco sotto alla striscia luminosa è Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, sono "disturbi" di immagini.

Chi ha fatto le foto?

Il sole visto da vicino
Il sole visto da vicino
Credits: nasa

Le foto del Sole visto da vicino sono state scattate dalla Sonda Parker, la sonda della Nasa lanciata ad agosto 2018 che lo scorso novembre si è avvicinata al punto più vicino al Sole mai raggiunto: 40 milioni di chilometri di distanza.

Il sole visto da vicino
Il sole visto da vicino
Credits: nasa

Ma... come sono state scattate le foto con quel "caldo" terribile?

Lo strumento della sonda per le foto si chiama Wispr (Wide-field Imager for Solar Probe) e sul sito della Nasa si legge che "tutti gli altri strumenti a bordo della Parker sono protetti da scudo termico di carbonio spesso circa 11 centimetri che resiste a temperature di 1370 gradi".

Il Sole visto da vicino: il video del lancio della sonda Parker

A una distanza di 40 milioni di chilometri, il Sole si vede sei volte più grande rispetto a come lo vediamo dalla Terra; nel 2024 però la sonda Parker si avvicinerà a 6 milioni di chilometri.

Almeno questo è l'obiettivo dei ricercatori: vogliono capire perché l'atmosfera del Sole è molto più calda rispetto al sole stesso e come funzionano le tempeste magnetiche, che disturbano gli astronauti in orbita, i satelliti, e talvolta le telecomunicazioni.

ULTIME NEWS