Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Il piccolo principe day, si celebra il 29 giugno

Il piccolo principe day, si celebra il 29 giugno

Stampa
Il piccolo principe day, si celebra il 29 giugno
no credits

Il Piccolo Principe, fu pubblicato per la prima volta nel 1943, ed è libro francese più conosciuto e più letto sul pianeta. A 120 anni dalla nascita del suo autore, Antoine de Saint-Exupérysi celebra “Il Piccolo Principe Day".

Probabilmente avete tutti sentito parlare del Piccolo Principe. È uno dei libri più letti al mondo con oltre 200 milioni di copie vendute.

Il Piccolo Principe, fu pubblicato per la prima volta nel 1943, ed è l'opera letteraria francese più conosciuta e più letta sul pianeta. A 120 anni dalla nascita del suo autore, Antoine de Saint-Exupéry (1900-1944), in Francia si celebra “Il Piccolo Principe Day", una giornata destinata a essere di ispirazione per io giovani, e non solo, per costruire insieme un futuro migliore.

«In un contesto globale in cui si stanno moltiplicando crisi e tensioni, i valori umanistici del Piccolo Principe - spiega la Fondazione Antoine de Saint Exupéry in un comunicato - stanno attualmente trovando una risonanza molto speciale presso il grande pubblico. Grazie alla sua forza evocativa e alla sua capacità di ispirazione per costruire insieme un futuro migliore, l'appropriazione da parte di ciascuno del messaggio del Piccolo Principe diventerà più ricca e varia. Tutto ciò che mancava era una giornata internazionale per celebrarlo. Ora questo appuntamento c'è ed è il 29 giugno».

CHI È IL PICCOLO PRINCIPE?

È l'eroe e il titolo di un racconto scritto da Antoine de Saint-Exupéry, ed è ancora oggi uno dei libri più letti al mondo ... tradotto in oltre 200 lingue e venduto 150 milioni di copie! Ma perché Il piccolo principe è così famoso? Perché tutti possono identificarsi con lui: bambini e adulti.

Il protagonista è  un bambino che vive da solo su un pianeta lontano. Innamorato di una rosa molto capricciosa, fa un viaggio su altri pianeti in cerca di amici. Incontra personaggi diversi: un uomo d'affari, un re, un geografo, una volpe ... e ognuno dei personaggi gli insegnerà qualcosa. Alcuni gli mostrano quanto sia ridicolo il nostro mondo, a volte; altri, come la volpe, gli offrono segreti di saggezza. Il piccolo principe a un certo punto racconta le sue avventure a un pilota di aerei, precipitato nel deserto del Sahara. Questo aviatore è proprio l’autore del libro, Antoine de Saint-Exupéry, che era anche un pilota.

L’autore del libro grazie alla sua scrittura e ai suoi disegni semplici e poetici che illustrano il libro, trasmette messaggi di tolleranza, amore, rispetto ... Inoltre, invita gli adulti a ricordare il bambino che sono stati e a meravigliarsi della bellezza del mondo. Il successo de Il Piccolo Principe è così grande che è stato adattato a fumetti, cartoni animati, spettacoli, film, ecc.