Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Il Nobel per la medicina 2017 a chi ha scoperto l’orologio biologico

Il Nobel per la medicina 2017 a chi ha scoperto l’orologio biologico

Stampa

Il premio Nobel per la medicina di quest'anno è andato a Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young  per le loro scoperte sull'orologio biologico. Orologio che? Vediamo insieme di che cosa si tratta

E' quell'orologio interno che ci fa venire sonno all'imbrunire, che ci fa venire fame, che regola la nostra temperatura corporea o la pressione sanguigna. E' l'OROLOGIO BIOLOGICO o ritmo circadiano.

 

E tre studiosi, Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young sono stati premiati con il Nobel per la medicina 2017 per aver scoperto il meccanismo molecolare che controlla il ritmo circadiano, ossia il comportamento dell'orologio biologico.

Questi tre ricercatori  hanno scoperto il meccanismo secondo il quale tutti gli esseri viventi (non solo gli esseri umani, ma anche le piante!) riescono a regolare i propri ritmi biologici in sintonia con l'ambiente!
pixabay

Per farlo hanno studiato il Dna di alcuni organismi semplici semplici, i moscerini della frutta, e hanno così isolato il gene che regola questo comportamento universale. Il particolare il gene controlla la produzione di una determinata proteina che si accumula di notte e viene degradata di giorno. In più hanno anche individuato una seconda proteina. Anche questa entra in gioco per far funzionare il meccanismo.

 

Grazie a questa scoperta ora siamo in grado di dire che i principi di base del funzionamento dell'orologio biologico sono uguali in tutti gli esseri viventi.

 

Per saperne di più, il sito del primo Nobel

ULTIME NEWS