Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Il congiuntivo? Si impara con una canzone!

Il congiuntivo? Si impara con una canzone!

Stampa

È vero che basta solo una canzone per imparare  il congiuntivo? Secondo Lorenzo Baglioni, un giovane cantante, sì. E dello stesso parere sembra essere anche l'Accademia della Crusca, che non ha perso tempo a mettere "mi piace" al video.E voi che cosa ne pensate? Provate per credere!

Il congiuntivo è un modo finito del verbo che ha quattro tempi: presente, imperfetto, passato, trapassato...



Uffa che noia! È troppo complicato!





Pensate che c'è un giovane cantante molto creativo che gli ha dedicato addirittura una canzone. si chiama  Lorenzo Baglioni e racconta che  «Ogni secondo in Italia vengono sbagliati 79 congiuntivi. È ora di dire basta! Tutti insieme possiamo cambiare le cose: condividi il video, e aiutaci a portare il congiuntivo a Sanremo».



Pensate che il video postato su Facebook, solo nelle prime ventiquattro ha superato il milione e mezzo di visualizzazioni ricevendo una menzione speciale dall’Accademia Della Crusca.



Lorenzo Baglioni è uno dei candidati alla finale delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018.



 



<

>



Ecco il testo della canzone 


Il Congiuntivo


di Lorenzo Baglioni



Che io sia

che io fossi

che io sia stato

oh-oh-oh



Oggigiorno chi corteggia

incontra sempre più difficoltà

coi verbi al congiuntivo



Quindi è tempo di riaprire

il manuale di grammatica

che è, molto educativo



Gerundio imperativo

e infinito indicativo

molti tempi e molte coniugazioni ma…



Il congiuntivo ha un ruolo distintivo

e si usa per eventi

che non sono reali



 



È relativo a ciò che è soggettivo

a differenza di altri modi verbali



E adesso che lo sai anche tu

non lo sbagli più



Nel caso che il periodo sia della tipologia dell’irrealtà (si sa)

ci vuole il congiuntivo



Tipo se tu avessi usato

il congiuntivo trapassato

con lei non sarebbe andata poi male

condizionale

segui la consecutio temporum



Il congiuntivo ha un ruolo distintivo

e si usa per eventi

che non sono reali



E’ relativo a ciò che è soggettivo

a differenza di altri modi verbali



E adesso ripassiamo un po’ di verbi al congiuntivo

che io sia (presente)

che io fossi (imperfetto)

che io sia stato (passato)

che fossi stato (trapassato)

che io abbia (presente)

che io avessi (imperfetto)

che abbia avuto (passato)

che avessi avuto (trapassato)

che io… vorrei



Il congiuntivo

come ti dicevo

si usa in questo tipo di costrutto sintattico



Il tentativo è quasi riflessivo

descritto dal seguente esempio didattico



E adesso che lo sai anche tu

non lo sbagli più.