Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Stelle > Il 5 giugno ci sarà l’eclissi di Luna penombrale: ma cos’é?

Il 5 giugno ci sarà l’eclissi di Luna penombrale: ma cos’é?

Stampa
Il 5 giugno ci sarà l’eclissi di Luna penombrale: ma cos’é?
Shutterstock

Prima del solstizio d'estate, il cielo di giugno ci regalerà un particolare tipo di eclissi lunare. Ecco di cosa si tratta

Le prossime settimane si preannunciano ricche di eventi astronomici - imperdibile per gli appassionati sarà l'eclissi del solstizio d'estate (21 giugno) - ma ad inaugurare questo periodo sarà un fenomeno dal nome particolare che si verificherà venerdì 5 giugno per poi ripetersi il 5 luglio successivo: l'eclissi di Luna penombrale, che potremo ammirare anche in Italia

CHE COS'È?

L'eclissi di Luna penombrale avviene quando il nostro satellite transita solo per la penombra della Terra, senza essere nascosta dall'ombra vera e propria del pianeta. Quando ciò accade, dunque, la Terra si trova tra il sole e la luna, allineata con i due corpi celesti, ma la luna attraversa solo la parte più esterna dell'ombra proiettata dalla Terra.

Il fenomeno dunque non è molto visibile, soprattutto quando si tratta  di un'eclissi penombrale parziale, come le prossime cui assisteremo in Italia fino al febbraio del 2027.

L'evento è comunque molto interessante per gli amanti delle stelle e nel nostro Paese sarà visibile dalle 19.00 circa del 5 giugno, quando i più attenti noteranno una luna... Un po' più scura del solito. E il 5 luglio si replica!

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il Main Event di giugno però è ovviamente il  21 giugno, giorno del solstizio d'estate in cui si verificherà un'eclissi anulare di sole causata dalla posizione della luna che va a frapporsi tra la Terra e la nostra stella.

Ma perché sarà un'eclissi anulare? Perché la luna sarà particolarmente distante da noi e quindi il sole non verrà totalmente oscurato, lasciando ben visibile un luminoso anello di fuoco.

 

 

Chris standing up holding his daughter Elva