Categories: News

I gatti quale musica preferiscono?

Aspetta! Metto un po’ di musica per il mio gatto così non si sente solo. Questo è il pensiero che fanno molte persone quando escono di casa per andare a scuola o al lavoro. Quindi,  accendono la radio nella speranza che la musica possa aiutare a tenere compagnia al loro micio.

I gatti conoscono la musica?

Diversi studi passati hanno dimostrato che ai felini probabilmente non interessano le nostre melodie. «La musica è qualcosa di tipicamente umano e gli animali non la ascoltano e non la conoscono. Un aspetto importante, e da non sottovalutare, è quello di non antropomorfizzare (dare caratteristiche umane) gli animali attribuendo loro preferenze musicali  e, soprattutto, di non fidarsi di chi vi dice di propinare musica classica, musica pop o rock per far compagnia al vostro gatto che potrebbe stressarsi se resta solo. Soprattutto, non bisogna illudersi che la musica che piace a noi piaccia al nostro gatto» specifica Emanuela Prato-Previde, Professore Associato di Psicologia Dipartimento di Fisiopatologia Medico-Chirurgica e dei Trapianti Università degli Studi di Milano.

Gli effetti della musica sui gatti

In realtà, i nostri amici felini sono particolarmente ricettivi alla musica, ma ciò non significa che apprezzino tutti i generi musicali! In generale, ai gatti, non piacciono i ritmi eccessivamente marcati e i suoni forti. Questo perché quando nascono, i gattini, sono totalmente ciechi e sordi e il loro cervello non è ancora sviluppato. Sentono solo il “rumore” materno. E anche quando saranno grandi li terrà tranquilli qualsiasi melodia che assomigli a quel “rumore”.

Una melodia rassicurante

In effetti, le rassicuranti fusa della madre, sono uno dei primi suoni che sentono. «Ciò non toglie che i gatti, come altre specie animali, possano trovare piacevoli e tranquillizzanti suoni che per loro hanno un significato biologico, quindi amano una “musica” che potremmo definire come “specie-specifica”. In particolare alcuni suoni possono avere un effetto calmante e rilassante ed essere graditi. Inoltre i gatti hanno un range uditivo molto più raffinato e ampio rispetto a quello umano, e se si pensa di comporre una musica adatta ai loro gusti, si dovrebbe tenere conto di queste peculiarità» spiega la professoressa Previde.

L’udito dei gatti ha una “marcia in più”

I gatti hanno un modo diverso di percepire il loro ambiente e il mondo che li circonda. Alcuni dei loro sensi infatti, come la vista e l’udito, sono molto sviluppati. L’udito per esempio è è anche il loro punto di forza in natura. Questo senso permette loro di cacciare e mettersi in salvo più facilmente. Non c’è da stupirsi che i gatti siano così sensibili quando sentono il minimo rumore!

Qual è allora la loro musica preferita?

Alcune ricerche hanno, in passato, usato la musica per rendere piacevole un ambiente o l’hanno usata per vedere se il gatto riuscisse a rilassarsi. I risultati però sono stati deludenti. E allora  “perché un gatto dovrebbe interessarsi alla musica umana”? «Uno studio di Snowdon e colleghi ha composto della musica ad hoc per suscitare emozioni nei gatti (Snowdon et al., 2015) tenendo conto delle differenze sensoriali ed ecologico-etologiche dimostrando che questo tipo di musica specie-specifica è in grado di stimolare risposte comportamentali ed emotive nei gatti» conclude l’esperta.

Quindi ai gatti piacciono le musiche composte appositamente per loro, con le note lunghe e, soprattutto, si rilassano quando percepiscono i suoni che assomigliano alle loro fusa.

Snowdon, C. T., Teie, D., and Savage, M. (2015). Cats prefer species-appropriate music. Appl. Anim. Behav. Sci. 166, 106–111. doi: 10.1016/j.applanim.2015.02.012

Share
Published by
Stella Tortora

Recent Posts

Che cos’è la febbre?

Che cos'é la febbre e perché viene proprio a noi? Se sono caldo dopo aver…

28 novembre 2022

Viaggio nel corpo umano: le lacrime

In questo articolo faremo un viaggio nel corpo umano con la lente di ingrandimento, scoprendo…

27 novembre 2022

Pigiama party: 10 idee per una festa originale

L’inverno sta arrivando a grandi passi e le occasioni per uscire e vederti con gli…

26 novembre 2022

Viaggio nel corpo umano: perché sbattiamo le palpebre?

Cosa sono le palpebre? E soprattutto a cosa servono? Quante volte le sbattiamo nella vita?…

26 novembre 2022

I Calendari dell’Avvento più creativi da fare in famiglia

Vuoi qualche idea per realizzare un Calendario dell'Avvento particolare? Eccone 6 che daranno libero sfogo…

25 novembre 2022

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne: perché si celebra il 25 novembre?

Il rispetto per la donna e per la vita in generale deve essere un principio…

25 novembre 2022
Loading