Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Giuseppe Bungaro: 18 anni ed è un prodigio della medicina

Giuseppe Bungaro: 18 anni ed è un prodigio della medicina

Stampa
Giuseppe Bungaro: 18 anni ed è un prodigio della medicina
Pixabay

Non ha ancora finito il liceo ma è già un genio della medicina grazie a un'invenzione che salva la vita a chi ha problemi cardiovascolari.

Non è ancora diplomato ma è considerato un genio della ricerca scientifica.

Giuseppe Bungaro, pugliese, ha 18 anni e frequenta ancora il liceo scientifico. Ma ha già vinto l'European Union Contest for Young Scientists (praticamente le olimpiadi per giovani scienziati) e ora è stato inserito nelle 100 Eccellenze Italiane come giovane talento della medicina.

Il suo merito è quello di aver elaborato alcune protesi vascolari. L'ideazione ha a che fare con la sua storia personale: quando Giuseppe aveva 13 anni, gli era stato diagnosticato un problema all'aorta addominale, nello stesso periodo sua cugina doveva essere operata al cuore. Da lì ha iniziato a studiare fino a mettere a punto uno stent pericardico auto espandibile (cioè un dispositivo che permette di mantenere aperto un vaso cardiaco che rischia di chiudersi).

Questa invenzione (già coperta da brevetto) permette una riduzione del rischio infiammatorio e riduce, in maniera significativa le possibilità di incorrere in eventi cardiovascolari gravi che possono portare il paziente alla morte.

Al quotidiano La Stampa racconta che la sua vita da diciottenne geniale è molto impegnativa "Ogni tanto riesco a prendermi un caffè in compagnia, ma non capita spesso. Se sono fidanzato? In questo momento ho la testa altrove. A marzo ci sono i test di ammissione per Medicina."