Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Dieci consigli per sprecare di meno

Dieci consigli per sprecare di meno

Stampa
Dieci consigli per sprecare di meno
pixabay

Ogni giorno un terzo di tutto il cibo nel mondo viene buttato via. I rifiuti organici sono anche il più grande produttore di metano nelle discariche, che contribuisce al cambiamento climatico.

Nella Giornata contro gli sprechi alimentari, il 29 settembre di ogni anno, non potevamo segnalare dieci consigli per sprecare di meno senza impazzire con le regole.

Dieci consigli per sprecare di meno.

  1. Compra solo quello che serve e consumalo subito: non bisogna per forza riempire tutto il frigorifero.
  2. Mangia sostenibile. Quello che mangiamo ogni giorno ha un impatto sulla salute del Pianeta: secondo una ricerca per il progetto SU-EATABLE LIFE (SEL), la produzione di cibo è l'attività dell'uomo che contribuisce di più al cambiamento climatico (fino al 37%), superando il riscaldamento degli edifici (23,6%) e i mezzi di trasporto (18,5%).

    Mangiare sostenibile non vuol dire nutrirsi solo di insalata, ma significa scegliere prodotti a basso impatto ambientale, per esempio quelli che provengono da zone vicino a dove abitiamo, non surgelati o senza imballaggi di plastica.

  3. Possiedi di menoLe piattaforme di film, videogames e musica in streaming ti consentono di vedere quello che vuoi senza avere fisicamente in casa un dvd; lo stesso vale per le biciclette che puoi affittare in pochi minuti per spostarti in città. è un'idea importante che riduce costi e anche rifiuti. Nel tuo piccolo, al posto di comprare, puoi fare un accordo con i tuoi amici per scambiarvi le cose (skate, monopattini, videogames per esempio) e usarle a "tempo determinato".

  4. Riduci... le scatole e le bottiglie! Le confezioni di plastica di verdure e frutta o quelle di cartone di brioches e altri alimenti spesso non sono riciclabili. scegli insieme a mamma e papà di prendere verdure e frutta sfusi, preferisci una torta o fette di pane e marmellata, in alternativa alle merendine confezionate.
  5. Zaino sempre eco-pronto. Ricordati di portare sempre con te: un sacchetto di stoffa riciclabile per riporre eventuali compere e una borraccia per l'acqua.
  6. Basta usa e getta. Le cannucce non sono riciclabili, così come i contenitori per gli alimenti. prendi un contenitore per pranzo e merenda, che ti piaccia e ti rappresenti, e usa sempre quello. 
  7. Attenzione a dove buttiOgni città può avere regole di smaltimento rifiuti diverse dalle altre. Stampa e attacca vicino ai contenitori dei rifiuti le regole del tuo comune, così, nel dubbio, le hai sempre davanti. 
  8. Ricrea. Non buttare i vestiti: fanne... altri: un vecchio jeans può diventare una borsetta tutta nuova, le scarpe rotte possono essere aggiustate dal calzolaio, un pantalone strappato può diventare un bermuda per l'estate. Se non ti stanno più, conservali per fratelli e cugini più piccoli oppure donali ad associazioni serie che si occupano di distribuirli a chi ne ha bisogno.
  9. Ripara. Un cd si rompe? Esistono tanti modi per riutilizzarli creando oggetti fantastici; un vaso si può riparare e renderlo più bello, un gioco si può aggiustare. se un oggetto elettronico si rompe, puoi portarlo a un centro di riciclaggio apposito della tua città.
  10. Tieni un diario. Se mantieni questi comportamenti antispreco, ti accogerai, da una settimana all'altra, che i rifiuti diminuiscono sensibilimente. Segna sul diario, ogni giorno, quello che hai fatto "di buono" per la natura e quello che invece, avresti potuto evitare, o migliorare.

    Hai altri consigli per sprecare di meno di tua invenzione, mandaci una mail!