Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Film > Il GGG: il Grande Gigante Gentile arriva al cinema!

Il GGG: il Grande Gigante Gentile arriva al cinema!

Stampa

Il celebre regista Steven Spielberg ha trasformato il racconto dello scrittore Roald Dahl in un film per tutti, tra ambientazioni da sogno e strani personaggi tutti da scoprire!

Nell'anno del centenario della nascita di Roald Dahl, il mondo del cinema omaggia lo scrittore inglese più amato dai bambini (e non solo) con un film che promette di farci sognare.

Dopo la resa cinematografica de La Fabbrica di Cioccolato (Tim Burton, 2005) infatti, un altro grande regista come Steven Spielberg ha voluto portare sullo schermo le gesta del GGG, il Grande Gigante Gentile!

 

Distribuito da Medusa Film e pronto a invadere le sale dal 30 dicembre 2016, il GGG trae le mosse dal romanzo prediletto dallo stesso autore, il quale iniziò a scriverlo come favola della buonanotte per poi però trovarsi a delineare un mondo fantastico ben più variegato.

Una strana amicizia

La storia ci racconta di una bambina curiosa, Sophie, la quale si aggira di notte tra le stanze dell'Orfanotrofio dove vive per vedere come è fatto il mondo durante l'Ora delle Ombre, il momento della notte più profonda in cui, secondo le leggende, riaffiorano dal buio tutte le creature più oscure.

 

La curiosità di Sophie viene ricompensata quando tutto d'un tratto scorge una sagoma farsi largo tra le tenebre, una sagoma che mano a mano che si avvicina diventa sempre più alta: è così che Sophie fa conoscenza con il Grande Gigante Gentile!

Presa e portata nel mondo dei Giganti, Sophie scopre che il GGG è un gigante buono e affettuoso che si nutre solo di uno strano ortaggio chiamato cetrionzolo.

Non tutti i giganti sono però così affabili: il GGG ha infatti dei fratelli molto più grossi e ben più feroci di lui (infatti lo "bullizano") e sarebbero capaci di divorarsi la piccola Sophie in un sol boccone.

 

Sophie e il GGG diventano dunque grandi amici e cercano in tutti i modi un'idea per sbarazzarsi di questi pericolosi mangia-uomini.

Un film "raccontato"

Nonostante fosse nata come una favola per bambini, la storia del GGG racchiude molti significati profondi che Spielberg ha cercato di far emergere attraverso dialoghi il più possibile fedeli al libro ed effetti speciali in grado di evocare le atmosfere sognanti descritte da Dahl.

 

Così facendo le scene non diventano una semplice sequenza di eventi, ma un vero e proprio racconto in movimento capace di catturare la fantasia di grandi e piccini.

 

GUARDA IL TRAILER: