Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Film > Dora e la città perduta: dal 26 settembre al cinema

Dora e la città perduta: dal 26 settembre al cinema

Stampa

L'esploratrice più amata dai bambini diventa un film "in carne ed ossa" ed è pronta ad emozionare con una nuova avventura alla ricerca dei genitori scomparsi

Nell'era dei live-action, anche Dora l'esploratrice diventa un film con attori in carne e ossa!

Dal 26 settembre infatti arriva al cinema Dora e la città perduta, il lungometraggio prodotto da Paramount Pictures e Nickelodeon Movies in cui la giovane avventuriera di origine ispanica "dismette" la sua forma animata per essere interpretata dall'attrice Isabela Moner, già famosa per la serie 100 cose da fare prima del liceo.

LA STORIA

Dora è una sedicenne - quindi cresciuta rispetto al cartone - che, dopo un'infanzia passata nella giungla pluviale insieme alla mamma zoologa (interpretata da Eva Longoria) e al papà archeologo (Michael Peña), viene mandata in America per frequentare uno degli ambienti più ostili al mondo: il liceo.

Durante una gita scolastica però, Dora e tre suoi amici vengono rapiti da una banda di spietati ladri di tesori: i criminali hanno bisogno di rintracciare i genitori scomparsi di Dora per mettere le mani su Parapata, l'antica Città d'Oro.

Riuscirà la nostra eroina a salvare i suoi genitori ed evitare che la città perduta cada nelle mani sbagliate?

DALLA SERIE AL FILM

Fin dalla sua prima comparsa nel 2000 sul canale americano di Nickelodeon, il personaggio di Dora l'esploratrice ha intrattenuto milioni di bambini in tutto il mondo. La serie di Dora The Explorer (o Dora la Exploradora in spagnolo) è stata infatti tradotta in diverse lingue ed esportata in tantissimi Paesi, dalla Cina all'Ungheria, dall'India ai paesi arabi!

Il successo della bambina ispano-americana probabilmente è stato dato anche dal fatto che i suoi autori - Chris Gifford, Valerie Walsh Valdes, Eric Weiner - hanno creato un personaggio capace di abbracciare culture diverse (la madre di Dora è peruviana) e di aprire gli orizzonti dei suoi piccoli spettatori.

Per questo, l'approdo al cinema era quasi un passaggio obbligato.

«Dopo 20 anni Dora è andata ben oltre il personaggio televisivo - ha affermato James Bobin, regista del film - Lei è un'icona culturale con un appeal globale!»

GUARDA IL TRAILER DI "DORA E LA CITTÀ PERDUTA", dal 26 settembre al cinema!