Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Film > Zootropolis vince l’Oscar come miglior film d’animazione

Zootropolis vince l’Oscar come miglior film d’animazione

Stampa
Zootropolis vince l’Oscar come miglior film d’animazione

Il film della Disney, che ha per protagonista una simpatica coniglietta e una furba volpe, ha vinto il premio Oscar nella categoria dei film d'animazione. Non l'avete ancora visto? Ecco per voi la recensione di una focusina

È uscito al cinema il 18 febbraio 2016 e ora, a un anno di distanza, Zootropolis è stato giudicato dai membri dell'Academy, cioè i critici che decidono a chi assegnare i premi Oscar,  il miglior film d'animazione del 2016! 

La cosa non ci stupisce affatto: Zootropolis, infatti, un film ambientato in una città completamente diversa dalle altre, dove convivono animali diversissimi , dal minuscolo toporagno al gigantesco elefante, tutti in armonia, a prescindere dalla razza a cui appartengono, ci era piaciuto davvero tanto. Soprattutto alla focusina Irene che, dopo averlo visto in anteprima, aveva fatto una recensione tutta per noi!
L'articolo continua dopo la fotogallery

 

 

 

Abbiamo visto il film in anteprima

 «In Zootropolis» ci racconta la focusina Irene che lo ha visto in anteprima  «il mondo degli animali è cambiato: non è più diviso fra docili prede e feroci predatori. Queste due "categorie", ora, abitano insieme armoniosamente (anche se in proporzione di 9 a 1 ). Ma veniamo ai protagonisti. Judy è una tenera, minuscola coniglietta destinata a coltivare verdure. Peccato che non ci pensi neanche: vuole assolutamente diventare poliziotta. Tutto è possibile nel nuovo mondo, no? Nessuno può dirle ciò che può essere e non essere, ciò che può e non può fare e lei non mollerà mai, statene sicure. Nick, invece, è un volpacchiotto che vive di espedienti nella capitale, Zootropolis, dove Judy, la migliore diplomata dell'Accademia di polizia, approda... come ausiliaria del traffico .

 

Toccherà a loro due, inaspettatamente uniti,  risolvere il mistero dei 14 predatori scomparsi  che tutta la città sta cercando e sventare i piani di chi vuole impossessarsi del potere a Zootropolis, spezzando l'armonia tra prede e predatori . E attenzione, il "cattivone" non sarà esattamente quello che che ci si aspetta, con i denti a sciabola...
Quanto all'azione, in Zootropolis non manca nulla : fughe rocambolesche, inseguimenti, esplosioni, battaglie ed equilibrismi in campagna come in città, sulla vette innevate come nella foresta tropicale. Ma quello che vi stupirà sono gli strani personaggi che vivono in città: i bradipi impiegati negli uffici della motorizzazione , il cavallo hippie, l'anziano topo super boss mafioso , la donnola che vende cd taroccati, l'elefantessa maestra di yoga, i lupi che ululano a sproposito, il leone sindaco , il bufalo muschiato feroce capitano di polizia, persino la gazzella superstar che ha la voce e le movenze di Shakira.

 

Tutti indossano abiti umani , camminano in posizione eretta, smanettano sugli smartphone,  comunicano via Skype e scaricano app Proprio come noi, cari focusini!» 
Un'ultima cosa: in natura coniglio e volpe non sono proprio amici, vero? Un po' come era in Ratatouille, dove un topolino e un cuoco diventavano colleghi e amici inseparabili, quando nella vita... più nemici di loro non c'è nessuno.  È la magia Disney: la forza della fantasia.

 

Sarebbe bellissimo se succedesse anche agli umani...

Guarda il trailer di Zootropolis