Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsFilm al cinema: il fantasma di Canterville

Film al cinema: il fantasma di Canterville

Stampa

Il fantasma di Canterville, un famoso racconto di Oscar Wilde, diventa un film d'animazione e sarà al cinema dal 18 gennaio 2024 Il Fantasma di Canterville, grazie ai registi Kim Budron e Robert Chandler e alla sceneggiatrice Linda Woolverton, che lo hanno realizzato.

Il trailer

La trama

Agli inizi del ventesimo secolo, quando nuove scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche stravolgono la realtà, una vivace famiglia americana si trasferisce nella loro nuova casa, in campagna, in Inghilterra, il castello di Canterville Chase.

Poco tempo dopo, però, i membri della famiglia si rendono conto che la dimora è infestata da un fantasma, Sir Simon de Canterville, che vaga indisturbato nei terreni di Canterville Chase. Da oltre trecento anni è in cerca di un discendente che lo liberi dalla maledizione che lo imprigiona nel castello e ogni nuova famiglia che ne fa la sua residenza, scappa terrorizzata.

Non è il caso della famiglia americana: tutti si divertono con le trovate di Sir Simon, che ne combina di tutti i colori per terrorizzarli e i ragazzi reagiscono facendogli un sacco di dispetti. Il padre, quindi, chiama un'acchiappa-fantasmi per sfrattarlo!

Insomma, nessuno ha più paura di Sir Simon, anzi: vogliono addirittura mandarlo via da casa sua. Per fortuna, a un certo punto, la figlia Virginia decide di aiutarlo: insieme al suo nuovo amico, il giovane aristocratico inglese Henry, si imbatte in un misterioso e spaventoso giardiniere e trova un medaglione che potrebbe aiutarli nello svelare la profezia che da 300 anni tiene il fantasma di Sir Simon intrappolato nel castello di Canterville Chase.

 Il libro di Oscar Wilde

Se ti è piaciuto il film, il libro lo amerai: Oscar WIlde lo scrisse nel 1887 come racconto divertente, adatto anche ai ragazzi. Hiram Otis, un politico americano, compra l'antica tenuta di Canterville Chase, nella campagna inglese, dove si trasferisce con la famiglia, anche se pare che la proprietà sia abitata da un fantasma.  La quindicenne Virginia sarà l'unica a capire lo stato d'animo dello spettro e lo aiuterà a tornare nell'Aldilà.

Quella di Oscar Wilde è una parodia dei racconti dell'orrore che andavano di moda nell'Ottocento ma è anche un modo scherzoso di criticare da una parte le credenze tradizionali inglesi e dall'altra la mancanza di "magia" degli americani dell'epoca.

 

 

CATEGORY: 1