Nostro Figlio

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsEuropei di Basket 2022: tutto quello che devi sapere

Europei di Basket 2022: tutto quello che devi sapere

Stampa
Europei di Basket 2022: tutto quello che devi sapere
Getty Images

Il primo settembre prenderà il via la 41esima edizione del torneo europeo di pallacanestro, che quest'anno si terrà in ben quattro Paesi diversi (tra cui l'Italia). Scopriamo tutto su questa importantissima competizione

È davvero un periodo di sport e grandi eventi, questo. Gli Europei di nuoto, quelli di atletica leggera (i cui Mondiali si sono disputati poco più di un mese fa) e campionati continentali di tantissimi sport, più o meno noti al grande pubblico. Tra questi, tuttavia, troviamo la kermesse europea di uno degli sport più seguiti, amati e praticati al mondo: quella di basket, o pallacanestro per dirla in lingua italiana. La 41esima edizione dei Campionati Europei di pallacanestro – che era stata originariamente prevista per il 2021, poi rimandata di un anno a causa della pandemia da Covid - inizierà infatti il prossimo 1° settembre (e terminerà il 18), e sarà organizzata congiuntamente da quattro Paesi: Germania, Georgia, Repubblica Ceca e... Italia.

In Italia le partite si svolgeranno a Milano. Saranno 24 le squadre partecipanti, e tra queste le più accreditate per andare sul podio (ossia per arrivare tra le prime tre) sono sette: Francia, Serbia, Slovenia, Spagna, Grecia, Croazia e, appunto, l’Italia. La Slovenia, guidata dalla stella della NBA (il Campionato professionistico americano) Luka Doncic, è Campione d’Europa in carica. Ma scopriamo qualcosa di più sugli Europei di basket 2022.

24 squadre suddivise in 4 gironi I protagonisti azzurri

Le 24 squadre partecipanti sono suddivise in 4 gironi.

Del girone A fanno parte Spagna, Montenegro, Turchia, Georgia, Belgio e Bulgaria; del girone B fanno parte Francia, Lituania, Slovenia, Germania, Ungheria e Bosnia ed Erzegovina; nel girone C ci sono Grecia, Italia, Croazia, Ucraina, Gran Bretagna ed Estonia; del girone D fanno parte Serbia, Repubblica Ceca, Polonia, Finlandia, Israele e Paesi Bassi.

Le prime quattro classificate di ciascun girone accederanno agli ottavi di finali. La quinta e sesta classificata di ogni girone saranno eliminate. Le partite dagli ottavi di finale in poi si disputeranno a Berlino.

I protagonisti azzurri agli Europei di basket 2022

L’Italia esordirà il 2 settembre alle 21 contro l’Estonia. Gli azzurri, allenati da Gianmarco Pozzecco, prtranno schierare 14 giocatori:

  • Simone Fontecchio;
  • Danilo Gallinari;
  • Luigi Datome;
  • Nicolò Melli;
  • Marco Spissu;
  • Alessandro Pajola;
  • Stefano Tonut;
  • Amedeo Vittorio Tessitori;
  • Giampaolo Ricci;
  • Paul Stephane Biligha;
  • Achille Polonara;
  • Niccolò Mannion;
  • Tommaso Baldasso;
  • Amedeo Della Valle.

L’albo d’oro: ben 14 titoli per l’Unione Sovietica

La prima edizione dei Campionati Europei di pallacanestro si disputò in Svizzera nel 1935, e fu vinta dalla Lettonia. Si tratta della competizione di basket più antica, visto che questo sport apparve per la prima volta alle Olimpiadi nel 1936 a Berlino (un anno dopo).

L’Urss (la vecchia Unione Sovietica) ha vinto l’Europeo per ben 14 volte, seguita dalla Jugoslavia (anch’essa è una “nazione” che non esiste più) con 8 titoli. La Lituania e la Spagna hanno vinto 3 titoli, mentre l’Italia e la Grecia ne hanno vinti 2. Con un titolo ci sono la Francia, la Germania, la Lettonia, la Cecoslovacchia (anch’essa non esiste più), l’Ungheria e appunto la Slovenia, campione in carica.

Una curiosità: un titolo europeo è stato vinto anche dall’Egitto nel 1949. Nonostante facesse parte del continente africano, partecipò all’Europeo e lo vinse perché all’epoca non esisteva la federazione di basket africana.

L’Urss è anche la squadra ad essere salita più volte sul podio: 21. Seguono la Jugoslavia con 17 podi, la Spagna con 13 e l’Italia con 10 (2 ori, 4 argenti e 4 bronzi).

I più grandi giocatori della storia degli Europei

Soltanto due giocatori nella storia degli Europei hanno ottenuto il premio di Miglior giocatore del torneo per due volte: si tratta dello jugoslavo Kresimir Cosic e dello spagnolo Pau Gasol.

Tra i più grandi cestisti ad aver vinto questo premio, ci sono il sovietico (lituano) Arvydas Sabonis, il greco Nikos Galis, gli jugoslavi Drazen Petrovic e Toni Kukoc, il tedesco Dirk Nowitzki e il francese Toni Parker. L’unico giocatore italiano ad aver vinto questo premio è Gregor Fucka nel 1999, anno in cui l’Italia si laureò Campione d’Europa. Molti dei giocatori citati hanno avuto una straordinaria carriera nella Nba americana.

Per quanto riguarda invece il Premio di miglior realizzatore del torneo, il greco Nikos Galis lo ha vinto ben quattro volte, mentre lo spagnolo Pau Gasol, lo jugoslavo Radivoj Korac e il tedesco Dirk Nowitzki lo hanno vinto per tre volte. Con due titoli c’è il francese Toni Parker. L’unico italiano ad essere stato il Miglior realizzatore di un Campionato Europeo è Livio Franceschini nel lontano 1935 (prima edizione).