Nostro Figlio

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsEclissi solare 25 ottobre spiegata ai ragazzi

Eclissi solare 25 ottobre spiegata ai ragazzi

Stampa
Eclissi solare 25 ottobre spiegata ai ragazzi
E. Cascone/Inaf

Nella mattinata di oggi, 25 Ottobre 2022, il Sole sarà nascosto dalla Luna in una bellissima eclissi parziale.

Ci siamo, tra poco una parte di Sole, la stella madre del nostro sistema solare, sarà nascosto da un'eclissi, facendo sembrare che gli sia stato dato un morso.

In Italia potremo iniziare a vederla a partire dalle 11.15, sui canali YouTube e Facebook di EduINAF.

Gli appuntamenti

L’eclissi inizierà e finirà a orari diversi in base al luogo d’osservazione.

Come riferimento, da Trieste inizierà alle 11:18 e terminerà alle 13:22, mentre il fenomeno osservato da Palermo inizierà alle 11:35 e terminerà alle 13:20.

A Roma, in particolare, le osservazioni saranno effettuate con la Torre solare dell’Inaf, situata sulla collina di Monte Mario. Il massimo dell’eclissi in Italia, con un oscuramento del disco solare fino a circa il 20 per cento, è previsto intorno alle ore 12.20 (con piccole variazioni, appunto, a seconda della località).

Non solo in Italia

L'evento solare sarà visibile anche in altre parti del mondo, ma soprattutto in Europa, nel Nord Africa, nel Medio Oriente e alcune in alcuni parti occidentali dell'Asia

Che cosa accadrà?

Diverse parti del mondo vedranno diverse parti di Sole coperto.

L'eclissi più grande si verificherà in alcune parti della Russia, quando sarà coperto più dell'80% della superficie del Sole.

Cos'è un'eclissi solare?

Il fenomeno dell’eclissi solare si verifica quando la Luna si trova allineata tra la Terra e il Sole, e proietta dunque la sua ombra sulla Terra oscurando il Sole.

L’eclissi può essere parziale, totale o anulare.

In un’eclissi parziale, come quella di oggi, solo una parte del Sole viene oscurata dalla Luna e inoltre il centro della nostra stella non risulta perfettamente allineato con quello della Luna, come accade invece nel caso di eclissi totale e anulare.

Un'eclissi solare totale vede la luce del Sole completamente bloccata dalla Luna, mentre un'eclissi solare parziale significa che la Luna copre solo una parte del Sole.

Suggerimenti su come guardare in sicurezza l'eclissi

Non si deve mai osservare l’eclissi guardando il Sole a occhio nudo. Per evitare danni alla vista è necessario utilizzare opportuni sistemi di protezione e/o strumenti per l’osservazione sicura del Sole.

Un fenomeno raro

L’eclissi di Sole è un fenomeno raro. L’ultima eclissi totale visibile dall’Italia si è verificata nel 1961, e per osservarla di nuovo da alcune porzioni dell’Italia bisognerà attendere il 2081. Nei prossimi anni, sono previste eclissi totali in Spagna e Islanda il 12 agosto 2026 e ancora in Spagna e Africa settentrionale il 2 agosto 2027: questi due eventi saranno visibili dall’Italia sotto forma di eclissi parziale.

Fonte: Inaf