Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Stampa
Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Donald Trump è stato eletto 45esimo presidente degli Stati Uniti d'America. Il contestatissimo multimiliardario e gaffeur ha vinto una delle più dure campagne elettorali della storia americana. Dei 45 presidenti eletti finora negli Usa tanti altri hanno stabilito dei record: scopriamoli.

Ormai è ufficiale: Donald Trump è stato eletto 45esimo presidente degli Stati Uniti battendo la rivale Hillary Clinton. Il megamiliardario ha vinto contro tutti i sondaggi e promette 4 anni di presidenza "scoppiettante". Tra i 44 presidenti predecessori di Trump ce ne sono alcuni che hanno stabilito dei primati. Vediamoli.

Washington: il padre fondatore

George Washington fu il primo presidente eletto nel 1789, subito dopo l'entrata in vigore della Costituzione dell'Unione. È un personaggio tuttora molto amato perché è considerato uno dei padri fondatori della nazione, ed è suo il volto che appare sulle banconote di un dollaro!

GUARDA LA FOTOGALLERY CON ALCUNI DEI PIÙ SIGNIFICATIVI PRESIDENTI DEGLI STATI UNITI D'AMERICA

Anche Thomas Jefferson, 3° presidente in carica dal 1801 al 1809, è un personaggi molto amato negli Stati Uniti: viene ricordato soprattutto come principale autore della Dichiarazione d'indipendenza, che segnò la nascita degli Stati Uniti d'America nel 1776. Insieme a quello di Washington, Lincoln e Roosvelt, è suo il volto che è stato scolpito nel celebre monumento nazionale nel monte Rushmore, in South Dakota.  

Lincoln abolì la schiavitù

Abraham Lincoln, il 16° presidente (il primo del partito Repubblicano) che fu eletto nel 1861 e rimase in carica fino al momento della sua morte (fu assassinato da un suo oppositore) viene ricordato invece come il presidente che abolì la schiavitù in tutti gli Stati Uniti con  l'introduzione del XIII emendamento della costituzione, nel 1865.  

Dopo una serie di presidenti meno noti, nel 1901 venne eletto Theodore Roosvelt come 26° presidente: fu molto popolare e ha ancora il primato per essere stato il più giovane presidente (fu eletto a 42 anni)

Il 32° presidente, Franklin Delano Roosvelt, fu l'unico a restare in carica per più di due mandati: la sua presidenza durò ben 12 anni, dal 1933 al 1945. A lui seguì Harry Truman, che viene (purtroppo) ricordato come il presidente che decise di sganciare la bomba atomica prima su Hiroshima, poi su Nagasaki, decretando la fina della Seconda guerra mondiale. 

Dagli anni 60 ai giorni nostri

John Fitzgerald Kennedy, 35° presidente eletto nel 1961, fu il primo presidente cattolico alla guida del paese: fu assassinato nel 1963 a Dallas, durante un corteo in visita ufficiale nella cittadina. Esattamente 20 anni dopo, nel 1981, la carica di presidente numero 40 fu assegnata a Ronald Reagan, famoso per essere stato un attore cinematografico di grande successo negli anni 50. 

Dopo di lui fu il turno di George Bush "padre", che viene ricordato così per distinguerlo dal figlio, George W., che diventò il 43° presidente e restò in carica per due mandati, dal 2001 al 2009. 

Prima di lui, però, ci fu Bill Clinton, che ricoprì la carica di 42° presidente dal 1993 al 2001, ed è il marito di Hillary. 

Ultimo del nostro elenco di "superpresidenti", ma non per questo meno importante, è il 44° presidente Barack Obama: il primo afroamericano a ricoprire questo importante ruolo per ben due mandati, dal 2008 ad oggi. 

E ora tocca a Donald Trump!