Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsComunicato CDR Mondadori Scienza

Comunicato CDR Mondadori Scienza

Stampa

Cari lettori,
Lo scorso 18 marzo Mondadori Scienza ci ha comunicato che intendeva procedere con il licenziamento collettivo di 14 giornalisti, un terzo della nostra casa editrice che include le testate Focus, Focus.it, Focus Storia, Focus Junior, Focus Pico, Focus Wild e le relative piattaforme digitali. Allo scopo di ridurre il costo del personale, Mondadori Scienza ha deciso infatti di esternalizzare l'intera attività di realizzazione grafica, facendo a meno di giornalisti che lavorano ogni giorno nelle redazioni per consegnare nelle vostre mani i giornali che tanto amate.

In queste sei settimane il Comitato di redazione, ovvero l’organo di rappresentanza dei giornalisti, e le organizzazioni sindacali hanno messo sul piatto un ventaglio di proposte concrete e attuabili per consentire all’azienda di ridurre i costi senza tagliare i posti di lavoro e compromettere la qualità dei nostri prodotti, mentre i giornalisti hanno continuato a lavorare responsabilmente pur con la prospettiva di essere licenziati. Nonostante questo, la Mondadori ha rifiutato di discutere le nostre proposte: un atteggiamento di chiusura incomprensibile e irresponsabile in un momento storico così difficile.

I giornalisti hanno perciò proclamato uno sciopero per protestare contro l’indisponibilità, da parte dell’azienda, a considerare soluzioni alternative al licenziamento. Inoltre le redazioni hanno votato a larghissima maggioranza la sfiducia ai direttori delle testate, Raffaele Leone e Sarah Pozzoli, che hanno avallato le decisioni dell’azienda.

L'assemblea dei giornalisti di Mondadori Scienza

CATEGORY: 1