Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Come si fa a smascherare le bufale

Come si fa a smascherare le bufale

Stampa
Come si fa a smascherare le bufale
M & J Bloomfield/Alamy/IPA

Ci sono diversi metodi per smascherare le bufale. I più importanti sono il buon senso e l'esperienza: se siete tipi che si informano, col tempo imparate senza quasi accorgervi, a distinguere le foto e le notizie vere da quelle false.

Se poi siete appassionati di "vero o falso"? potete allenarvi fino a diventare super bravi a smascherare le bufale, anche quelli dei vostri amici.

Smascherare le bufale è sempre più difficile

Purtroppo capita a tantissime persone di condividere foto e notizie non vere, le cosiddette fake news.

Oggi poi le tecniche di manipolazione sono ottime, tanto che si è arrivati al cosiddetto deep fake, cioè l'uso dell'intelligenza artificiale per ritoccare video e foto, con risultati davvero molto reali.

Le app che aiutano a smascherare le bufale

Gli studiosi però sono anche al lavoro per progettare e realizzare delle app che aiutano in questa impresa: a breve verranno rilasciate gratuitamente due app realizzate dalle società Truepic e Serelay che riconoscono le foto false analizzando alcuni algoritmi delle diverse versioni di una stessa foto.

Quindi per verificare che una foto pubblicata in rete sia vera, con Truepic la si può confrontare con le versioni precedenti pubblicate e risalire al suo originale.

Si può anche evitare che una propria foto venga manipolata: si scatta utilizzando la app, che aggiungerà una sorta di filigrana all'immagine in maniera da renderla unica e riconoscibile da eventuali versioni ritoccate.

Serelay invece, per smascherare le foto-bufale, utilizza una sorta di impronta digitale ricavata da centinaia di calcoli matematici.

Le app sono ancora in fase di realizzazione: nel frattempo esercitatevi a smascherare bufale e fake news con i nostri consigli: cliccate qui