Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Cina | Zhong Zhong e Hua Hua sono le prime due scimmie clonate della storia!

Cina | Zhong Zhong e Hua Hua sono le prime due scimmie clonate della storia!

Stampa
Cina | Zhong Zhong e Hua Hua sono le prime due scimmie clonate della storia!
Ipa-agency

Nate grazie alla stessa tecnica che portò alla clonazione della pecora Dolly, le due scimmiette rappresentano una svolta importantissima per la ricerca biomedica, dal momento che ora si potranno usare le nuove conoscenze per studiare le cause dietro molte malattie che colpiscono l'uomo

Ventidue anni dopo la pecora Dolly, un nuovo, importantissimo passo è stato compiuto nel campo della clonazione di esseri viventi.

 

In Cina infatti, grazie all'incredibile lavoro del Chinese Academy of Science Institute of Neuroscience di Shanghai, sono state generate in laboratorio due scimmie uguali in tutto e per tutto e con lo stesso identico materiale genetico

 

Zhong Zhong e Hua Hua, questo il nome dei due macachi, sono nate rispettivamente otto e sei settimane fa e sono state presentate al mondo in un articolo apparso il 24 febbraio sulla rivista scientifica Cell.

Primati...da primato!

In realtà nel 1999 si era già assistiti alla clonazione di un primate da parte di una squadra scientifica americana, il macaco Tetra, ma tale risultato era stato ottenuto mediante la fissione embrionale, ossia un procedimento simile a quello che porta alla nascita dei gemelli nel quale le cellule dell'embrione vengono divise per creare due copie identiche.

Ipa-agency

Gli scienziati cinesi coordinati dal Dottor Qiang Sun invece si sono avvalsi di una strategia ancora più avanzata nella quale si rimuove il nucleo da una cellula uovo per poi rimpiazzarla con il nucleo di una cellula somatica del donatore (ossia una dei tanti "mattoncini" che formano il corpo di un essere vivente).

Questa nuova cellula, opportunamente stimolata, comincia a svilupparsi, fino a diventare un clone del donatore.

 

Mai prima d'ora infatti una simile tecnica di clonazione aveva avuto successo sulle scimmie - che, lo ricordiamo, condividono più del 90% del loro DNA con l'uomo - poiché i loro geni hanno sempre trovato un modo di bloccare la crescita della cellula-uovo clonata.

Ipa-agency

I ricercatori del Dottor Sun invece sono riusciti a risolvere il problema inserendo nel processo cellule speciali in grado di mettere fuori gioco i geni che impedivano lo sviluppo della cellula uovo clonata.

Un nuovo inizio

La nascita di Zhong Zhong e Hua Hua dà inizio ad un nuovo capitolo per la Scienza.

Se da un lato infatti la clonazione di primati apre scenari da fantascienza (e un po' inquietanti) sulla possibilità di clonare l'uomo, dall'altro una simile innovazione permetterà a scienziati e medici di sfruttare i nuovi metodi per studiare meglio le origini di molte malattie che tutt'ora affliggono l'umanità e testare con maggiore efficacia i farmaci deputati per combatterle.

 

GUARDA IL VIDEO DI ZHONG ZHONG E HUA HUA CHE GIOCANO!