Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Chi sono i bambini stregoni dell’Africa?

Chi sono i bambini stregoni dell’Africa?

Stampa
Chi sono i bambini stregoni dell’Africa?
Getty Images

In Africa molti bambini vivono per strada dopo essere stati abbandonati dai loro genitori. Il motivo? Sono accusati di essere stregoni

Alcuni bambini in Africa vengono accusati di "portare sfortuna" e cacciati dai villaggi e, per questo motivo sono costretti a vivere dove capita. Spesso anche nelle fogne a cielo aperto. La realtà è che questi bambini non portano sfortuna, hanno “poteri” strani e non sono degli stregoni, ma sono soltanto vittime della superstizione e della povertà.

LE ACCUSE

Succede che, in alcuni villaggi  rurali dell'Africa, Bambini "diversi" sono accusati dal capo villaggio o dalla guida religiosa o, anche, da membri della famiglia, di usare il loro “potere magico” e portare sfortuna alle loro famiglie o alla comunità di appartenenza.

IL VERDETTO

A decidere se il bambino è o non è uno stregone è il capo religioso della comunità (che ha un ruolo fondamentale nei villaggi) e nessuno, nemmeno un familiare, osa contraddire questo verdetto, perché in quanto uomini di dio,  si pensa che abbiano il dono di capire se la persona che hanno davanti è una strega.

LA "CURA"

E così, una volta accusati di essere stregoni, i bambini vengono picchiati, rinchiusi, e perfino legati, nel tentativo di essere “curati”. Ma, se dopo questi interventi il "demonio" non dovesse uscire dal loro corpo, vengono cacciati dalle loro abitazioni e allontanati dal villaggio. In Nigeria, per esempio, si stima che ogni anno siano circa 15mila i bambini abbandonati per questa ragione. In Congo addirittura a 25mila.

PAESE CHE VAI, NOME CHE TROVI

L’area principalmente interessata da questo fenomeno è la regione più meridionale della Nigeria dove i bambini stregoni sono chiamati “skolombo”. In altri stati africani come la Repubblica democratica del Congo, l’Angola o nel Benin “nodki”.

LA LEGGE (NON) È UGUALE PER TUTTI

In Nigeria, per esempio, accusare un bambino di stregoneria è punibile dalla legge e, nel 2003, il codice penale nigeriano sanziona l’accusa di stregoneria e persino la minaccia di accusa di stregoneria. Ma la realtà dei bambini e delle bambine "stregoni" è diffusa in altre regioni africane.

CHI SONO I BAMBINI STREGONI?

I bambini accusati di stregoneria sono spesso bambini “diversi”, come gli albini, ma anche casi di sonnambulismo, o deformità fisiche, molto vivaci.... I genitori provano prima a pagare un “sacerdote” (circa 100 euro) per esorcizzare il bambino (facendogli ingoiare una specie di pozione. Se vomita, è “guarito”, in caso contrario, viene rifiutato.

COSÌ VIVONO I BAMBINI ABBANDONATI

Le condizioni di vita di questi ragazzini sono terribili. Molti si rifugiano nelle discariche. Alcuni raccolgono bottiglie di plastica o pezzi di ferro per rivenderli e comprare cibo. Altri vivono vicino ai mercati per racimolare cibo. Per sopravvivere vivono in gruppi perché la violenza è ovunque, anche tra di loro.

 

ULTIME NEWS