Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsCarlo III, il nuovo re del Regno Unito

Carlo III, il nuovo re del Regno Unito

Stampa
Carlo III, il nuovo re del Regno Unito
Getty Images

Dopo la scomparsa della regina Elisabetta II, lo scettro è già passato al figlio Carlo, ex-principe del Galles. Ma che nome assumerà il nuovo sovrano? E quando avverrà l'incoronazione? Conosciamo meglio il nuovo sovrano, amante della Natura e con una vita sentimentale turbolenta

Ad oltre 70 anni dall'ultima successione, l'Inghilterra si prepara a salutare un nuovo regnante. Dopo la morte della regina Elisabetta II, scomparsa l'8 settembre 2022 a 96 anni, la corona del Regno Unito passa infatti al figlio Carlo, primo nella linea di successione della Casa Reale dei Windsor. Ma che nome assumerà il nuovo re d'Inghilterra? E quando avverrà l'incoronazione?

"La Regina è morta, lunga vita al Re d'Inghilterra"

La frase riportata qui sopra rappresenta l'apertura della fase di successione al trono che si apre fin dai momenti immediatamente successivi alla scomparsa di un sovrano. Per tradizione infatti, il ruolo regale non può mai rimanere vacante, dunque non appena un re o - come in questo caso - una regina passa a miglior vita, le sue funzioni passano immediatamente all'erede destinato, senza bisogno di aspettare la cerimonia ufficiale.

Con l'espressione locuzione "La Regina è morta, lunga vita al Re" (The Queen is dead, long live the King) si vuole quindi sottolineare la continuità del comando, la quale non può mai essere spezzata per garantire sicurezza e stabilità del regno.

Come si chiamerà il nuovo re?

Benché dunque non vi siano ancora stati celebrazioni o annunci ufficiali, il figlio della regina Carlo, ormai ex-principe del Galles, è già diventato il nuovo re del Regno Unito. Il suo nome sarà Carlo III, poiché nella storia inglese solamente altri due monarchi portavano questo nome.

Il nuovo sovrano poteva optare tra ben quattro scelte (il nome completo del nuovo re sarebbe infatti Charles Philip Arthur George ossia Carlo Filippo Arturo Giorgio), tuttavia la scelta è ricaduta su Carlo, benché entrambi i suoi predecessori con tale appellativo non ebbero molta fortuna come regnanti (vedi le curiosità in fondo all'articolo).

Quando avverrà l'incoronazione?

Già oggi 9 settembre o al massimo sabato 10 settembre, Carlo verrà proclamato re dall'Accesion Counsil del Regno Unito nel palazzo di Saint James a Londra, alla presenza di alcuni alti funzionari e dai Consiglieri di Sua Maestà. Tuttavia, poiché l'ultima successone è avvenuta ben 70 anni fa, i protocolli potrebbero essere rivisti e ancora non si conoscono esattamente i dettagli della procedura con cui avverrà la proclamazione.

Dopo la proclamazione, Carlo III pronuncerà la sua prima dichiarazione da sovrano davanti al Consiglio Privato dove, come da tradizione, giurerà anche di preservare la Chiesa di Scozia. A questo punto, dal balcone della Friary Court del Saint James inizierà a suonare una fanfara per preannunciare l'avvenuta successione e dopo qualche momento il nuovo re d'Inghilterra assisterà all'esecuzione dell'inno God save the King.

In ogni caso però servirà ancora del tempo per organizzare la cerimonia d'incoronazione ufficiale davanti agli occhi del mondo intero. Potrebbero passare anche diversi mesi. Prima infatti dovranno svolgersi i funerali solenni della regina, che come dal piano London Bridge avverranno l'undicesimo giorno dopo la sua morte. Solo dopo si penserà ad organizzare lo storico evento che, tra cerimonie, incontri e festeggiamenti per il Paese, non potrà certo essere pronto in poche settimane.

Chi è il nuovo re Carlo?

Charles Philip Arthur George è nato il 14 novembre 1948 ed è il figlio maggiore della regina Elisabetta e Filippo d'Edimburgo. Erede della corona da quando aveva 4 anni - quando la madre ascese al trono - Carlo ha vissuto gran parte della sua vita da principe del Galles (più svariati altri titoli), in quanto la lunga vita della madre gli ha permesso di diventare re solamente a 73 anni suonati.

Nuovo re Carlo III
La regina Elisabetta II con il figlio Carlo.

Oltre che per i doveri di corte, Carlo è molto noto nell'immaginario popolare a causa della sua travagliata vita sentimentale. Nel 1981 infatti sposò la celeberrima (e bellissima) Diana Spencer, una delle figure più affascinanti e amate della seconda metà del Novecento, dalle quali ebbe i figli William - ora nuovo erede al trono - ed Harry. Il matrimonio però non fu felice. Carlo si dimostrò infedele e Diana ebbe parecchi scontri con la Casa Reale (regina Elisabetta inclusa) e il tuto si concluse con uno scandaloso divorzio nel 1996. Tale storia fu così travagliata che quando l'anno successivo Diana morì in un incidente d'auto, lo stesso Carlo fu oggetto di voci e sospetti in merito ad un presunto coinvolgimento che però non fu mai dimostrato.

Dopo la fine del suo matrimonio, Carlo uscì allo scoperto con la sua amante, Camilla Shand - conosciuta anche come Camilla Parker Bowles, dal cognome del suo primo marito - che sposò nel 2005. Era la prima volta che un reale inglese, divorziato, si univa con rito civile (e non religioso) con una donna a sua volta già divorziata.

Insomma, il nuovo sovrano è un uomo particolare, e ciò lo si nota anche dalle sue stranezze. Le cronache reali infatti lo descrivono come un ritardatario cronico e dal carattere abbastanza irascibile, sempre attento che ogni più piccolo dettaglio sia al suo posto e molto diffidente, tanto da portarsi sempre dietro il suo cuoco personale per paura d'ingerire qualcosa di sgradito. Di contro, molti vicini alla Casa Reale concordano nel descrivere Carlo come un grande lavoratore, amante della Natura e molto impegnato nella causa ambientale: quando c'è lui in giro bisogna stare attenti anche di non lasciare accesa la luce senza ragione, altrimenti si arrabbia molto!

Lo sapevi che...

  • Come già accennato, il nome "Carlo" non è molto fortunato tra i sovrani d'Inghilterra. Carlo I infatti fu l'unico re che fece infuriare gli inglesi al punto di farlo decapitare nel 1649 nel corso della Rivoluzione Inglese. Anche il figlio, Carlo II, ebbe una vita decisamente travagliata, tra guerre civili, feroci scontri con il parlamento e fughe improvvise per non fare la fine del padre. Perlomeno questo re finì i suoi giorni nel suo palazzo... E con la testa ben attaccata al collo.
  • I Windosr, il nobile casato di Elisabetta II e Carlo III, detengono il potere regale fin dal 1901, con l'ascesa al trono di Edoardo VII. Prima del 1917 però, il loro nome non era Windsor, ma Sassonia-Coburgo-Gotha. Eh sì, la Casa Reale inglese vanta origini tedesche. Tuttavia nel 1917, quando gli inglesi stavano combattendo la Germania nella Prima Guerra Mondiale, l'allora re Giorgio V decise di cambiare nome per scglierne uno decisamente più british.
  • In passato Carlo III, che ora ha già 73 anni, aveva manifestato la volontà di abdicare - ossia passare lo scettro - subito in favore del figlio William, ma ad oggi pare che il nuovo sovrano non sia intenzionato a proseguire su questa strada.
CATEGORY: 1