Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsChi è Marco Mengoni: carriera del cantante che ha vinto Sanremo 2023

Chi è Marco Mengoni: carriera del cantante che ha vinto Sanremo 2023

Stampa
Chi è Marco Mengoni: carriera del cantante che ha vinto Sanremo 2023
Shutterstock

Marco Mengoni ha vinto il Festival di Sanremo 2023: come ha iniziato la sua carriera, perché si sa così poco di lui e come mai ha pianto in conferenza stampa?

Se non lo conoscevi, ora sai per forza chi è: stiamo parlando di Marco Mengoni, il cantante italiano che ha vinto Sanremo 2023. Più noto ai “grandi” e meno ai giovani della generazione Z, Marco Mengoni si è fatto strada sin da giovanissimo, partecipando appena ventenne a X-Factor. Oggi non solo vince contest importanti, ma riempie gli stadi e conquista proprio tutti. Vuoi saperne di più? Continua a leggere!

Come ha esordito Marco Mengoni

Mengoni nasce nel 1988 a Ronciglione, in provincia di Viterbo, e fin da piccolissimo dimostra propensione per la carriera artistica e, in particolare per la musica e il canto. Frequenta un istituto per il design e durante gli anni del liceo si iscrive a una scuola di canto, dove si fa subito notare. Per frequentare l’università si trasferisce a Roma, dove inizia già a incidere alcune cover. Ma la vera svolta arriva nel 2009, quando viene scelto da Morgan per la terza edizione di X-Factor, un contest canoro (e non solo) riservato agli esordienti. E indovina un po’? Mengoni vince X-Factor, aggiudicandosi non solo il prestigioso primo posto, ma anche un contratto con la casa discografica Sony Music e guadagnandosi l’accesso diretto tra i Big di Sanremo 2010. All’epoca, infatti, il Festival di Sanremo proponeva due categorie: gli esordienti e i Big, cioè chi era già noto come cantante.

La prima volta a Sanremo di Mengoni

Come dicevamo, quindi, Marco Mengoni partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo nel 2010, accedendo subito come Big grazie alla vittoria di X-Factor. La sua canzone, Credimi ancora, arriva terza classificata ma da quel momento per lui saranno solo successi. L’album che contiene il brano, Re Matto, esordisce direttamente al primo posto in classifica e segnerà soltanto il primo dei grandissimi successi del giovane viterbese.

Negli anni la sua notorietà non si arresta, tanto da portarlo nuovamente a partecipare al Festival nel 2013. In quell’occasione arriva il suo primo trionfo sanremese, che si aggiudica col brano L’essenziale. Ancora, l’album che ne segue – Pronto a correre – esordisce primo in classifica!

Esibizioni e contest all’estero

Mengoni si fa conoscere anche all’estero: partecipa agli MTV Music Awards più volte, vincendo anche come Best Italian Act, partecipa all’EuroVision in quanto vincitore di Sanremo e infine gira il mondo in tour, facendosi apprezzare particolarmente in Spagna, negli Stati Uniti e in Giappone. Il cantante segue la scia di altri artisti italiani che negli anni si sono fatti particolarmente apprezzare all’estero, come Adriano Celentano, Pupo, Eros Ramazzotti e molti altri.

Addirittura, nel 2016 Mengoni ha pubblicato un album rivolto esclusivamente alla Spagna, Liberando Palabras!

Perché Mengoni piace così tanto?

Se sei molto giovane, potresti esserti stupito/a della vittoria di Mengoni al Festival di Sanremo, perché forse conosci di più altri artisti noti anche sui social. Mengoni ha un carattere molto schivo, riservato, non ama apparire e di lui si sa veramente poco. Si conoscono pochi dettagli della sua famiglia di origine e ancora meno sulla sua vita privata: non si sa se sia fidanzato e nemmeno quale sia il suo orientamento sessuale. Quel che è certo, è che non è solo apprezzato per la sua bellezza, ma soprattutto per la sua voce incredibile che raggiunge sonorità davvero uniche, a cui è impossibile resistere. Questo mix di talento e riservatezza risulta essere particolarmente apprezzato dal pubblico, e per questo ogni suo evento è sold out in un attimo.

Il disturbo dismorfico corporeo

Prima della finale di Sanremo 2023, che ha vinto col brano Due Vite, Mengoni si è sfogato davanti alle telecamere della conferenza stampa pre-serata, commovendosi. Ha raccontato di aver passato un momento molto difficile e si è definito una persona molto emotiva, arrivando alle lacrime. Un gesto che non può che farlo apprezzare ancora di più: gli uomini difficilmente si mostrano deboli, ma Mengoni ha dimostrato che si può piacere anche mostrando le proprie fragilità. Fragilità che, pare, sono legate a un disturbo che l’ha tormentato per tanti anni, il dismorfismo, cioè la convinzione di essere molto brutti o di avere un difetto “inguardabile”. Dismorfia deriva dal greco e significa “deformità" o "anomalia della forma”: si tratta di un disturbo mentale riconosciuto che fa vedere una parte del corpo abnorme e orribile, arrivando a causare problemi seri nella vita quotidiana.

Marco Mengoni è la prova che anche le persone più belle e più di successo possono avere delle debolezze: il fatto che lo mostri e che non se ne vergogni, unito alla sua riservatezza, fa sì che sia ancora più amato. Le sue canzoni e la sua voce sono sicuramente ciò che gli fanno vincere tanti premi, ma la sua sincerità è ciò che lo rende davvero speciale.

Un esempio da seguire, e soprattutto un cantante da ascoltare!

CATEGORY: 1