Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Che cos’è l’Agenda 2030?

Che cos’è l’Agenda 2030?

Stampa
Che cos’è l’Agenda 2030?
pixabay

Che cos'è l'agenda 2030?

Non è un'agenda "fisica", ma è una lista stilata il 25 settembre 2015 dai capi di Stato di 193 paesi durante un incontro delle Nazioni Unite (Onu). Comprende 169 obiettivi  da raggiungere, di cui 17 di sviluppo sostenibile. Alcuni esempi: la lotta alla povertà, l’eliminazione della fame e il contrasto al cambiamento climatico. L'obiettivo generale da raggiungere entro il 2030 è uno sviluppo sostenibile in tutti i paesi del mondo, grazie alla collaborazione di tutti i governi.

Perché è così importante?

L'Agenda 2030 si propone di migliorare i tre campi dello sviluppo sostenibile: economico, sociale e ambientale, cioè, in altre parole, il benessere economico delle persone, l'attenzione alla salute delle persone e la cura del pianeta.

Inoltre, è la prima volta che i governi si pongono obiettivi comuni così ambiziosi e importanti: come sono strutturati, sono raggiungibli da tutti in diversi modi. Infatti tengono conto delle realtà specifiche di ogni paese e del loro livello di sviluppo. Tutti i paesi infatti hanno un ruolo da svolgere tagliato sulle risorse di ognuno per raggiungere gli obiettivi comuni.

Ora che sai che cos'è l'Agenda 2030, leggi quali sono tutti gli obiettivi: clicca qui.

Quando tutto è cominciato

Nel giugno 2012, durante  Rio + 20, una conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile (a Rio de Janeiro, in Brasile), i governi hanno deciso obiettivi globali di sviluppo sostenibile. Includevano già importanti problemi da risolvere o migliorare: la gestione delle risorse naturali, il consumo e la produzione sostenibili, governi solidi, diritti e società pacifiche per tutti. Senza escludere nessuno.

Esami di fine anno

Ogni anno una commissione di controllo composta da esperti in diversi settori valuta e controlla i risultati raggiunti da ogni Paese.

 

 

 

 

Chris standing up holding his daughter Elva