Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsChe cos’è e dov’è la Striscia di Gaza?

Che cos’è e dov’è la Striscia di Gaza?

Stampa
Che cos’è e dov’è la Striscia di Gaza?
Wikipedia

La Striscia di Gaza è la parte di Palestina che si affaccia sul Mediterraneo. In questa sottile fascia di terra di appena 40 chilometri per 9

La Striscia di Gaza è la parte di Palestina che si affaccia sul Mediterraneo. In questa sottile fascia di terra di appena 40 chilometri per 9, stretta tra l’Egitto, Israele e il mare, sono assiepate 2,1 milioni di persone, per lo più rifugiati palestinesi. L'area è di 365 chilometri quadrati. Israele ne controlla lo spazio aereo, le acque territoriali e gli accessi attraverso i varchi nella recinzione che dal 2001 circonda l’enclave. Qui si hanno quotidianamente appena 10 litri d’acqua a testa per bere, lavarsi e cucinare, e l’elettricità è disponibile solo per 13 ore al giorno. Oltre l’80% della popolazione vive in condizioni di povertà e la disoccupazione sfiora il 50%.

La Cisgiordania è l’altra parte della Palestina, dove sorgono città famose come Hebron, Nablus, Jenin e Ramallah, la capitale provvisoria. Questo ben più ampio territorio, che si estende dal fiume Giordano verso ovest per 5.655 chilometri quadrati, fino a lambire Gerusalemme, è anch’esso completamente circondata da un’imponente “barriera di separazione” di cemento e filo spinato. Pur rivendicandola interamente come propria, l’Autorità nazionale palestinese ha il pieno controllo solo sul 18% della Cisgiordania, mentre il 21% è amministrato congiuntamente con Israele e ben il 61% è sotto il controllo esclusivo israeliano, malgrado lì vivano, oltre a 450mila coloni ebrei, 300mila palestinesi.

Per saperne di più leggi Israele, le cose da sapere sulla situazione in Palestina

Israele e Palestina: un accordo mai trovato

Israele e Palestina si trovano all’estremità orientale del Mediterraneo, al confine con il Libano, la Siria, la Giordania e l’Egitto: insieme occupano una superficie di circa 26mila chilometri quadrati, grande all’incirca quanto la nostra Sicilia, ma più lunga e stretta. Per capire di cosa stiamo parlando bisogna immaginare un puzzle con due colori: uno rappresenta Israele, l’altro la Palestina. All’interno di quello stesso puzzle, dal 1947 – anno in cui l’Onu approvò un piano per spartire il territorio dell’ex Mandato britannico della Palestina tra ebrei e arabi (Risoluzione 181) – coesistono due entità statali che non sono mai riuscite a trovare un accordo per convivere pacificamente.

Come si è già scritto sopra, Israele ha la superficie più grande (ha più puzzle insomma), circa 20mila chilometri quadrati, mentre la Palestina ne ha 6.020, divisi in due parti: la Cisgiordania (5.655 chilometri quadrati) e la Striscia di Gaza (365 chilometri quadrati). In Israele vivono quasi 10 milioni di abitanti, in Palestina circa 5,4 milioni (di cui come si è scritto sopra, 2,1 milioni a Gaza).

Per saperne di più leggi Israele, le cose da sapere sulla situazione in Palestina

ULTIME NEWS
SEYO una grande orchestra di giovani
Condividi
Chi ha inventato il telefono?
Condividi
Vincenzo Schettini, il super prof!
Condividi
CATEGORY: 1