Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Capodanno cinese, inizia l’anno del Gallo!

Capodanno cinese, inizia l’anno del Gallo!

Stampa
Capodanno cinese, inizia l’anno del Gallo!
Reuters

Il 28 gennaio si festeggerà una delle festività più importanti del calendario cinese, il quale associa ogni nuovo anno con un animale guida tratto dal suo Oroscopo. Scopri con Focus Junior curiosità e preparativi per il Capodanno Cinese!

Il Chun Jie o Festa di Primavera è il tradizionale Capodanno Cinese, l'importantissima festa, paragonabile al nostro Natale, che celebra la fine dell'anno vecchio e propizia quello nuovo. I festeggiamenti si svolgono nel corso di due settimane piene di manifestazioni, visite ai parenti e bagordi collettivi.

 

A differenza del calendario gregoriano, la scansione temporale della tradizione cinese si basa sulle fasi lunari (calendario lunisolare) e dunque il Capodanno non si festeggia in una data fissa, ma si deve aspettare la prima luna (novilunio) dell'anno nuovo.

 

Nel 2017 sarà quindi il 28 gennaio la data che segnerà il passaggio di consegna tra la Scimmia e il Gallo

Ma è un calendario o uno zoo?

Gli anni cinesi infatti sono associati ciascuno ad uno dei 12 animali che secondo il mito risposero alla chiamata del Buddha, guadagnandosi dunque il diritto di entrare nell''Oroscopo cinese.

Essi sono il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale

Il 2016 è stato l'anno della Scimmia, mentre il 2017 sarà all'insegna del Gallo.

 

Come nel nostro Oroscopo, i nati sotto un certo segno subiscono l'influenza del loro animale protettore: chi nasce nell'anno del Gallo, ad esempio, sarà coraggioso, talentuoso, schietto e un gran faticatore (almeno secondo le credenze popolari!)

Tradizioni e usanze

Storicamente la Festa della Primavera ("Capodanno" è il nome dato da noi occidentali) segnava la nuova fase del raccolto e dunque veniva celebrata per sperare in un anno di abbondanza e prosperità.

 

Ogni usanza è dunque finalizzata all'ottenimento della buona sorte: durante questo periodo ci si deve vestire spesso di rosso, colore odiato dai demoni e dunque di buon auspicio, mangiare cibi portafortuna (pesce, ravioli tipici ecc..) e pulire perfettamente la propria casa per spazzare via ogni scoria dell'anno passato.

Flickr/Tomoaki INABA

Come nel Natale occidentale poi, durante il Capodanno i cinesi si scambiano doni e particolari  buste rosse (hong bao) piene di denaro. La tradizione prevederebbe monete di rame, ma sempre più spesso si favorisce il moderno contante.

 

Protagonisti infine sono gli spettacoli pirotecnici: in tutta la Cina coloratissimi e spettacolari fuochi d'artificio salutano il nuovo anno provocando un'immenso frastuono che, sempre secondo le leggende popolari, spaventa gli spiriti maligni.

Reuters

Tutto si conclude dopo 15 giorni con la Festa delle Lanterne, che chiude il ciclo di festa e inaugura definitivamente l'inizio del nuovo anno.

ULTIME NEWS