Nostro Figlio
FocusJunior.it > Animali > Animali domestici: cani, gatti e altri pet > Cani: 10 preziosi consigli per difenderli dal caldo

Cani: 10 preziosi consigli per difenderli dal caldo

Stampa
Cani: 10 preziosi consigli per difenderli dal caldo
Getty Images

Proprio come te i cani soffrono il caldo. Ecco 10 consigli per proteggerli quando la temperatura aumenta

I cani e gli altri animali domestici, proprio come succede all’uomo nelle giornate calde o torride, devono difendersi dal calore in eccesso. A differenza dell’uomo, i cani producono pochissima sudorazione e hanno più difficoltà a rinfrescarsi. Le loro ghiandole sudoripare - quelle che producono sudore - si trovano nei cuscinetti plantari dei piedi, mentre noi umani le abbiamo su tutto il corpo.

Insomma, i cani soffrono il caldo più di quanto possiamo immaginare e più di noi.

Che cosa possiamo fare per farli stare bene?

10 consigli per difendere i cani dal caldo

1. Mai lasciare il cane nell’auto se ci sono temperature bollenti
In estate la temperatura all'interno dell'abitacolo può raggiungere livelli altissimi anche con il finestrino aperto.

2. Vietato giocare o fare passeggiate nelle ore più calde
Anche una semplice corsa può essere pericolosa per i nostri amici cani, meglio uscire al mattino presto e la sera.

3. Rispetta i ritmi dei cani
Quando fa molto caldo i cani potrebbero mangiare di meno, meglio spostare i pasti in ore più fresche.

4. Rinfrescarli è fondamentale
Lascia sempre acqua fresca e cambiala regolarmente. Se pensi di stare via molto tempo puoi lasciare in una ciotola o nell'acqua dei cubetti di ghiaccio. Però, prima fai sempre un test in tua presenza per giudicare il comportamento del tuo cane di fronte ai cubetti di ghiaccio.

5. No alla spiaggia o alle passeggiate sotto al sole
I cani non hanno ghiandole sudoripare, per disperdere il calore eccessivo e per questo ansimano: meglio evitare di portarli fuori nelle ore più calde.

6. Acqua e ombra due carte vincenti
Offri sempre al tuo cane un posto ombreggiato: è possibile stendere un telo per proteggerlo dal sole in un giardino o in un cortile. Se puoi procurati un materassino che contiene un gel che si raffredda, così da permettere una più rapida dispersione del calore. Il cane potrà sdraiarsi su una superficie che sarà in media da 2 a 3°C più fresca. Inoltre ricordati sempre che avere acqua fresca a disposizione è fondamentale.

7. Presta attenzione se...
È irrequieto, è ha disagio, aumenta la frequenza respiratoria e cardiaca: questi sono campanelli d’allarme e vanno considerati.

8. Nel caso di colpo di calore correre dal veterinario
Se il cane presenta questi sintomi: mangia poco e dorme molto; non riesce a correre, giocare, tenere in bocca una palla o un giocattolo... è necessario correre dal veterinario.

9. Acqua fresca a volontà
Ai primi segnali di malessere cerca subito di rinfrescare il cane proprio come si farebbe con una persona. Quindi bagna subito collo, sotto le ascelle e all’inguine.

10. Tosarlo è un errore
Il pelo dei cani serve oltre a proteggerli dal freddo, anche dal caldo e dai raggi solari: non tosarlo pensando che starà più fresco.