Nostro Figlio

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsBookTok: che cos’è e chi sono i creator che amano i libri

BookTok: che cos’è e chi sono i creator che amano i libri

Stampa
BookTok: che cos’è e chi sono i creator che amano i libri
TikTok

Possono la tecnologia e la letteratura andare d'accordo? Sembra proprio di sì. BookTok è l'hashtag di tendenza su TikTok, la piattaforma di condivisione di video

BookTok è l'hashtag di tendenza su TikTok, dove spopolano i consigli di lettura attraverso video divertenti e creativi. Il fenomeno, come spesso succede, è nato negli Stati Uniti e, in brevissimo tempo, è diventato virale in tutto il mondo, Italia compresa.

Tutto è iniziato così

Un giorno la tiktoker, anzi la booktoker Ayman Chaudhary, una studentessa di 20 anni di Chicago, ha scoperto il libro "The Song of Achilles (in italiano La canzone di Achille, Marsilio), di Madeline Miller, pubblicato nel 2012. Ayman è rimasta così colpita dalla struggente storia d'amore tra Achille e Patroclo che decide di fare una recensione su TikTok con un video di sette secondi. Ayman però non si limita a raccontare la storia, interpreta l'emozione che il romanzo le ha suscitato con "lamenti e urla drammatiche".

In un attimo diventa virale

Questo TikTok è stato visualizzato oltre 67.000 volte, mentre l'hashtag #SongOfAchilles vanta l'incredibile cifra di 58,4 milioni di visualizzazioni. Inoltre, il libro ha iniziato a vendere più di 10.000 copie a settimana, quasi nove volte di più rispetto a quando è stato pubblicato per la prima volta.

Come fa un video di 10 secondi a far venire voglia di leggere?

In realtà il segreto è racchiuso nel format; infatti i video più popolari e virali sono quelli che fanno appello alle emozioni . Un libro ben recensito è quello con un video che usa frasi a effetto come  "il libro che mi ha fatto piangere fino a non riuscire più a respirare" oppure "il libro che mi ha tenuto sveglia a leggere fino alle 2 del mattino", ma anche un video che ha come sottofondo la hit musicale del momento. Ecco, mettendo insieme tutti questi ingredienti la recensione è super-virale.

Lo sanno bene Mireille Lee, creator di @alifeofliterature il profilo che gestisce insieme alla sorella di 13 anni e che conta oltre 257.000 follower. Le ragazze montano le clip facendo leva sul sentimento e usano spesso la frase: “Books that broke me” (“libri che mi hanno toccata”).

La spagnola @Agosto.books,invece,  sorride o si commuove a seconda delle emozioni suscitate dal romanzo che consiglia.

Eh no, non solo recensioni strappalacrime

Tuttavia, non ci sono solo recensioni fatte  di “romanticismo e lacrime”. Altri bootoker scelgono i titoli in base alla copertina; altri ancora recitano le scene che più li colpiscono vestendosi con abiti d’epoca per simulare l’ambientazione del libro recensito. C’è anche chi dà suggerimenti su come sistemare la libreria e chi, invece, realizza video umoristici come quello dell'adolescente americano @ccolinnnn che con 2,2 milioni di follower legge, in maniera ironica, le favole della buonanotte per bambini.

E in Italia?

I booktok in Italia sono virali con l'hashtag #booktokitalia e #booktokita e vantano un totale di video visti di circa 28 milioni di volte. Martina Levato, @Levv97, 23 anni, durante il primo lockdown ha iniziato a montare video in cui leggeva. Il suo profilo è seguito da più di 75mila follower.  Anche @centannidisolitudine, con 8 mila seguaci, va forte e consiglia «tre classici sotto le 200 pagine per chi ama le letture brevi» (Grande Gatsby, Notti bianche, Giovane Werther). Ovviamente Harry Potter, e il genere il fantasy vanno alla grande.