Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsBarbie è la protagonista di un film

Barbie è la protagonista di un film

Stampa

Barbie il film arriva nei cinema il 20 luglio, una commedia leggera e autoironica che ti farà tornare a giocare con la tua Barbie preferita.

Se in questi giorni hai visto in giro per strada, grandi camper di Barbie tutti rosa, o le scatole dove entrare per fare una foto, o spettacoli di danza con ballerini vestiti di fuxia, non puoi non sapere che dal 20 luglio sarà al cinema il film di Barbie.

Barbie il film infatti è stato è stato preceduto da tanti piccoli e grandi eventi nelle principali città italiane, ma anche su internet: prova a digitare Barbie sui motori di ricerca e guarda cosa succede.

Insomma i dettagli del film sono tanti: è una grande produzione americana che vede per protagonisti grandi attori come Margot Robbie, Ryan Gosling, Will Ferrell (i nomi forse non ti dicono niente, ma di sicuro li hai visti in altri film americani). E c'è anche la cantante Dua Lipa nei panni di Barbie Sirena.

Trama

Siamo a Barbie Land, dove tutto è possibile, rosa e perfetto: dominano le ragazze, cioè le Barbie, che occupano, tutte, posizioni di potere, nei tribunali ma anche nello spazio. Poi ci sono i Ken, che però non esistono se le Barbie non li guardano, nel senso che non hanno nessuna importanza. Questo particolare della storia è un riferimento ai giochi reali di Barbie, dove tutti giocano con Barbie e quasi nessuno con Ken!

Le giornate passano tra feste, balli e tuffi al mare, tutti in rosa e tutti super felici (un po' meno i Ken, che passano il tempo a cercare di farsi vedere dalle Barbie).

Un giorno però, a Barbie Stereotipo, la bionda protagonista, si abbassano i piedi a terra: non ce li ha più sulle punte come le altre. Disperata, va da Barbie Stramba, la barbie che tutti maltrattiamo tagliandole i capelli e truccandola, che le rivela una cosa pazzesca: qualcuno nel mondo reale, qualcuno di molto sensibile e un po' triste, ha aperto una connessione con lei, che la sta facendo diventare reale, cioè con sentimenti, emozioni e problemi.

Barbie allora parte alla volta del mondo reale e dopo diverse vicissitudini capisce che la responsabile del suo cambiamento è una mamma che lavora alla Mattel, la casa dove producono la Barbie: è triste perché ripensa con nostalgia ai giorni in cui giocava con Barbie stereotipo insieme a sua figlia, ormai adolescente. Devono subito tornare a Barbie Land, così la mamma tornerà felice.

Quando arrivano però scoprono che Ken, o il capo dei Ken, ha ristabilito il patriarcato: gli uomini comandano e le donne fanno le cameriere. Finalmente i ken si sentono importanti!
Barbie farà tanta fatica a far tornare tutte le Barbie come prima, con l'aiuto della sua amica umana ma... alla fine questo non le basterà.

Da vedere?

Barbie il film è divertente e fa tornare bambini; rispolvererai le tue Barbie una volta tornata/o a casa. Ripenserai a com'è bello giocare "a far finta di", senza pensieri o doveri.

Ricordati però che il "patriarcato" non è proprio il concetto descritto nel film (lo studierai a scuola) e che fare il cameriere e la colf è un lavoro importante, come l'astronauta o il giudice.

Musica

In Barbie il film la superstar Billie Eilish esce con il brano e il videoclip “What Was I Made For?” e Dua Lipa con Dance the Night.

 

Barbie il film esce nelle sale italiane il 20 luglio. La regia è di Greta Gerwig e la produzione è Worner Bros Pictures.

CATEGORY: 1