Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Alvaro Soler: il dietro le quinte dell’intervista fatta dai focusini!

Alvaro Soler: il dietro le quinte dell’intervista fatta dai focusini!

Stampa
Alvaro Soler: il dietro le quinte dell’intervista fatta dai focusini!

Eh sì, siete stati proprio voi focusini, ieri, a intervistare chi ha ideato i tormentoni delle ultime due estati: El mismo sol e Sofia. Alvaro Soler! Tra risate, tanta emozione, foto, autografi (quanti!) e domande a volte un po' punzecchianti, ecco i retroscena dell'intervista all'artista con foto e video in esclusiva. E le risposte a due domande di ieri, in anteprima per voi!

Questa estate l'abbiamo canticchiata, fischiettata, storpiata e amata. 

"Miraaaaaa Sofiaaaaaaa!" Come fare a non farsi contagiare del motivetto, uno dei tormentoni dell'estate 2016, Sofia? E come dimenticarsi di "El mismo sol", la canzone dell'estate 2015. 

 

Mira Sooooofiaaaa! Sin tu mirada sigo!

 

E il cantante è sempre lui, Alvaro Soler, spagnolo ma cittadino del mondo. Vive a Berlino, ha vissuto anche a Tokyo da piccolino, sa bene cinque lingue (spagnolo, tedesco, inglese, italiano e catalano, la lingua che si parla a Barcellona oltre allo spagnolo vero e proprio, detto castigliano), ma conosce anche qualcosina di francese e giapponese.

 

Ieri sera, nella sede della Universal Music Italia lo abbiamo incontrato e voi focusini lo avete intervistato!

 

Tra l'emozione, le risate, le battute e tanto divertimento, gli avete fatto un sacco di domande. Quali? Per esempio... eri un bambino disubbidiente o ubbidiente? Eri bravo a scuola? Hai la fidanzata? Che cosa avresti voluto fare da grande? La tua canzone preferita? La figuraccia più grande di Alvaro? Vi sveliamo in anteprima la risposta a due domande. 

Per le altre, dovrete aspettare il numero di Focus Junior in edicola da metà dicembre.

Alvaro, qual è la tua canzone preferita? Ce la canticchi?

Eccola!

 

 

Seconda domanda in esclusiva: Alvaro, la tua figuraccia più grande?

E' accaduto ben in due concerti. Dopo la canzone Lucia, scritta per la sorella, c'è un momento di scambio insieme al suo percussionista.

Abraham gli deve lanciare uno shaker, uno strumento musicale a percussione della famiglia delle maracas, per farci capire. Alvaro dovrebbe girarsi verso di lui e prenderlo al volo. Per ben due volte, in due diversi concerti, a causa della luce contro, lo ha mancato del tutto!

 

Ecco la sua figuraccia!

"Ma è divertente", perché, come ammette Alvaro, "è molto naturale". La gente al concerto ride e lui continua come se non fosse accaduto nulla.

 

Il momento degli autografi

 

Alla fine dell'intervista durante il "momento autografi a tutti" siete anche riusciti a fargli cantare Sofia! E a cantarla insieme a lui...

 

 

 

L'intervista completa ad Alvaro Soler è su Focus Junior numero 156, in edicola da metà dicembre.