Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Cinema | Alla ricerca di Dory

Cinema | Alla ricerca di Dory

Stampa
Cinema | Alla ricerca di Dory

Abbiamo visto in anteprima "Alla ricerca di Dory", il nuovo film della Pixar che uscirà il 16 settembre e che vede il ritorno sugli schermi del pesciolino Nemo e di tante altre incredibili creature sottomarine. 

"Che fine hanno fatto i miei genitori? Come ho potuto dimenticarmi di loro?". È questa l'angosciante domanda che, quando è ormai cresciuta, si pone Dory, la pesciolina protagonista di "Alla ricerca di Dory", il nuovo film di animazione della Pixar che uscirà nelle sale il 16 settembre. 

In cerca di mamma e papà

Dory soffre di perdita di memoria a breve termine. In pratica, si scorda tutto quello che dice e che fa un attimo dopo che lo ha detto e lo ha fatto! Per fortuna, però, i suoi, quando era piccola, le hanno insegnato a sopravvivere lo stesso, con infinita pazienza e qualche trucchetto. Ma dove sono finiti, appunto, mamma e papà? Dory non lo ricorda più e, a un certo punto, decide che vuole assolutamente scoprirlo e che deve mettersi in viaggio alla loro ricerca.

In viaggio con Nemo

Insieme a Nemo (a proposito lo hai visto "Alla ricerca di Nemo", il primo film della serie?) e a suo padre Marlin, Dory scrocca un passaggio alle tartarughe più "cool" dell'oceano, Scorza e Guizzo, e arriva "dall'altra parte del mondo", in California, dove c'è un grande acquario e dove, pensa, potrebbero esserci i suoi. Non ti diciamo altro per non rovinarti la sorpresa con qualche spoiler (cioè informazioni che rivelano i punti salienti della trama di un film). Quello che possiamo dirti è che il film è bello e in alcuni punti molto emozionante: a volte si rischia di piangere ma quasi sempre si ride di gusto e il finale è davvero spettacolare. Se hai pazienza, inoltre, aspetta che finiscano tutti i titoli di coda (c'è una sorpresa) e non perderti assolutamente il cortometraggio che precede il film ("Piper"): solo quello vale il prezzo del biglietto.