Focus.it

FocusJunior.it

A cura di Alpla

A scuola di plastica: sfatiamo i luoghi comuni

Stampa
A scuola di plastica: sfatiamo i luoghi comuni

Sai proprio tutto sulla plastica? Mettiti alla prova con “La plastica è cambiata, cambia idea sulla plastica”, un progetto che aiuta bambine e bambini a sfatare i luoghi comuni sulla plastica!

Pensi di sapere già tutto sulla plastica? Eppure c’è un vero e proprio mondo da scoprire che potrebbe stupirti! “La plastica è cambiata, cambia idea sulla plastica” è un progetto che aiuta bambine e bambini a sfatare i luoghi comuni sulla plastica e a diffondere più conoscenza, in modo da promuoverne un uso consapevole.

plastica

Cambia idea sulla plastica!

La plastica è cambiata, cambia idea sulla plastica” è un progetto promosso da Alpla, un’azienda che produce imballaggi di plastica innovativi. Il progetto nasce nel 2021 per sensibilizzare a un uso più sostenibile della plastica e degli imballaggi, che col passare degli anni si sono evoluti e non sono più quelli di un tempo! Le proiezioni per il futuro non sono positive: le nuove generazioni sanno che è fondamentale rispettare l’ambiente e fare del proprio meglio per contribuire a un Pianeta più vivibile. Ma per farlo è necessario informarsi, ed è proprio con questo spirito che nasce il progetto di Alpla.

Per scoprire il progetto ti basta andare sul sito www.laplasticaecambiata.it: qui troverai una sezione “blog” con diversi articoli che ti spiegano com’è cambiata la plastica nel tempo ma anche tanti spunti per fare la tua parte e contribuire a un mondo migliore. Il sito contiene anche un quiz: mettiti alla prova e scopri cosa sai davvero sulla plastica!

Il progetto può essere seguito anche sui social, su Instagram, su Facebook e su YouTube, dove puoi trovare spunti interessanti per imparare di più sulla plastica e su come riciclarla e riutilizzarla con fantasia, per esempio in questo tutorial in cui viene realizzato tutto l’occorrente per il giardinaggio a partire proprio da contenitori da riciclare!

Educare alla sostenibilità

Ma proprio perché è importante educare ad abitudini più sostenibili per un futuro meno inquinato, Alpla ha avviato anche un’altra iniziativa che si chiama “Educare alla sostenibilità”, rivolta a bambine e bambini della scuola primaria. Sempre basandosi sui concetti di riuso e “seconda vita” degli imballaggi, sono stati organizzati degli incontri per le classi delle elementari (in particolare quarte e quinte) in collaborazione con centri educativi del territorio.

Questi laboratori creativi hanno lo scopo di spiegare a ragazze e ragazzi il ciclo di vita della plastica, per poi terminare con la creazione di opere d’arte ispirate per esempio a quadri famosi, o anche create a partire da un progetto totalmente nuovo, come in Plastic Cycle Tree, un albero fatto interamente di scarti di lavorazione della plastica. Per capire meglio di cosa si tratta, puoi dare un’occhiata a questo video:

Se ti piace l’idea di seguire un laboratorio del genere, parlane con i tuoi insegnanti!

Non si smette mai di imparare

Se vuoi metterti alla prova e imparare di più sul ciclo della plastica e su come farne un uso consapevole, lo spettacolo teatrale “Deux es plastica” è un ottimo punto di partenza: ti aspettano un quiz a premi e un viaggio nel tempo condotto da un’intelligenza artificiale che ti faranno riflettere sui paradossi di un mondo plastic free. Mettiti alla prova, visita la pagina dedicata allo spettacolo e scarica i materiali informativi!

Imparare a fare un uso consapevole della plastica è fondamentale per il mondo di domani: fai la tua parte!

CATEGORY: 1