Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > L'antico Egitto > Sarcofagi risalenti a 2.500 anni fa sono stati trovati a Saqqara, in Egitto

Sarcofagi risalenti a 2.500 anni fa sono stati trovati a Saqqara, in Egitto

Stampa

Cento sarcofagi intatti e sigillati più 40 statue sono stati trovati nella necropoli di Saqqara, a sud del Cairo, in Egitto.

Cento sarcofagi sigillati e integri, alcuni addirittura con mummie intatte al loro interno, circa quaranta statue di divinità e diverse maschere funerarie dai colori ancora inalterati sono state ritrovate in pozzi funerari profondi 12 metri a Saqqara.

Per gli archeologi egiziani si tratta di una scoperta di grande valore. I sarcofagi sigillati e sepolti più di 2.500 anni fa sono stati esposti ai piedi della famosa piramide di Djoser, a Saqqara. Finora è stato aperto solo uno dei sarcofagi ritrovati. Al suo interno era contenuta una mummia ancora intatta e avvolta nelle bende, così per vedere il suo stato di conservazione, è stata sottoposta a delle radiografie per non alterare il suo stato. I raggi X hanno evidenziato la perfetta conservazione del corpo della mummia.

Il primo a mostrasi entusiasta per questo ritrovamento è stato il ministro del turismo Khaled el-Anany, che ha dichiarato in una conferenza stampa che gli oggetti risalgono alla dinastia tolemaica che governò l'Egitto per circa 300 anni dal 320 a.C. circa al 30 a.C. circa, e al periodo tardo (664-332 a.C.). Inoltre, il ministro ha precisato che i reperti saranno portati in almeno tre musei del Cairo, incluso il Grand Egyptian Museum che sta sorgendo vicino alle famose Piramidi di Giza.
Il ministro ha precisato che il ritrovamento nella famosa necropoli è l'ultimo di una serie di scoperte archeologiche in questo sito. A settembre, infatti, erano stati portati alla luce circa 60 sarcofagi ancora più antichi, la maggior parte con mummie all'interno, nella stessa area di Saqqara. Il sito di Saqqara è parte della necropoli dell'antica capitale del primo Regno egizio, Menfi, che comprende anche le Piramidi di Giza ad Abu Sir. Un luogo che l'Unesco ha dichiarato Patrimonio mondiale dell'Umanità negli anni '70.

Gli esperti annunciano che entro dicembre 2021 sarà annunciata un'altra importante scoperta nella vasta necropoli di Saqqara. Gli archeologi sperano di trovare un antico laboratorio per la produzione dei sarcofagi in legno per le mummie perché, spiegano, gli antichi egizi erano soliti acquistare le loro bare in questo laboratorio. Non ci resta che aspettare!

Chris standing up holding his daughter Elva