Donna Moderna
FocusJunior.it > Progetti scuola > Progetti scuola primaria > Diventa giornalista > Salviamo il Pianeta con Geronimo Stilton e Focus Junior

Salviamo il Pianeta con Geronimo Stilton e Focus Junior

Stampa

Direttamente da Topazia è arrivato all'Academy di Focus Junior Geronimo Stilton che ci ha dato utili consigli per proteggere la natura

Oggi, all'Academy di Focus Junior, a Segrate, abbiamo incontrato Geronimo Stilton, il famoso giornalista di Topazia, direttore dell’Eco del Roditore. Questa mattina, però, Geronimo Stilton non è venuto per parlarci di topi, ma per spiegarci come salvare la Terra con piccoli gesti quotidiani, presentandoci Il piccolo libro della Terra (Piemme Editore).

Geronimo: Cari ragazzi sono felicissimo di avervi ospiti qui a Segrate insieme alla Redazione di Focus Junior, che sostiene tanti progetti straordinari come Tutti su per Terra. Dovete sapere che per me la Terra, cioè il nostro Pianeta, è come un tesoro da custodire. Siete d’accordo con me?

Geronimo, cosa sta succedendo al nostro Pianeta?

Cari amici, dobbiamo ricordarci sempre che il nostro Pianeta fa così tanto per noi: ci dà l’energia per vivere, il cibo per nutrirci,  regala foreste da esplorare, un cielo sotto cui sognare ed è per questo che ho capito quanto sia importante ricambiare questa straordinaria generosità. Perché il Pianeta è la casa di tutti noi…e con i nostri piccoli gesti quotidiani possiamo fare tanto per proteggerla giorno dopo giorno. La Terra è in pericolo perché la stiamo inquinando. Dobbiamo salvarla!

E come facciamo a salvarla?

Per esempio non sprecare acqua, fare la raccolta differenziata e non gettare l’olio usato nelle tubature domestiche. Bastano piccoli gesti quotidiani. Ma per farvi capire meglio in cosa consiste il progetto Tutti su per Terra vi farò alcuni piccoli esempi facili-facili. Tutti noi usiamo l’acqua, vero?  Ma sapete quanto se ne consuma per una semplice doccia di 15 minuti? Anche 100 litri!!! Ma c’è un modo per non sprecare un bene così prezioso come l’acqua. Quando vi lavate fate così: bagnatevi, chiudete il rubinetto, insaponatevi, riaprire il rubinetto e sciacquarsi…

Ora vi do un suggerimento per i vostri genitori: sicuramente sapete che le olive vengono spremute per fare l’olio, quindi è un prodotto naturale, vero? Già-già, ma non tutti sanno che  quando l’olio è usato ad alte temperature, per esempio quando la mamma cucina le patatine fritte, non è più un prodotto organico e neanche biodegradabile. Infatti inquina l’acqua e anche il terreno.

Ma allora dove dobbiamo buttare questo olio?

L’olio usato, dopo che si è raffreddato, va travasato in un contenitore apposito e, una volta pieno, va portato nelle isole ecologiche che gestiscono lo smaltimento

Che cosa sono le isole ecologiche?

Sono dei luoghi in cui si raccolgono speciali rifiuti altamente inquinanti che poi verranno riciclati o smaltiti in modo corretto.

Come ti è venuta l’idea di scrivere questo libro?

L’ispirazione mi è venuta dopo essere stato alla Riserva Naturale di Bianca Conchiglia. Per scriverlo ho chiesto consiglio al WWF.

Che cos’è il WWF?

È un'organizzazione internazionale non governativa di protezione ambientale con sede nella città di Gland (Svizzera) ed è nata per proteggere la fauna e la flora del pianeta. La sigla sta per World Wildlife Fund.

A cura della 5 C della scuola primaria Conforti Avogadro di Milano.